Commenta

San Giovanni in Croce città
che legge: ed è in arrivo
l'importante festival "Volta pagina"

San Giovanni in Croce è l’unico comune sotto i 15.000 abitanti della provincia di Cremona ad aggiudicarsi la qualifica di “Città che legge”, promosso dal Centro del libro e della lettura d’intesa con Anci, con cui si premia l’Amministrazione comunale che si impegni a svolgere, con continuità, politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio.

SAN GIOVANNI IN CROCE – La novità più significativa è che è in arrivo a settembre un mini festival per lettori dal titolo “Volta pagina”, con presentazioni di libri ogni domenica nei luoghi simbolo di San Giovanni in Croce. In primis Villa Medici del Vascello, che del resto ospita già letture per bambini da 0 a 5 anni. San Giovanni in Croce è l’unico comune sotto i 15.000 abitanti della provincia di Cremona ad aggiudicarsi la qualifica di “Città che legge”, promosso dal Centro del libro e della lettura d’intesa con Anci, con cui si premia l’Amministrazione comunale che si impegni a svolgere, con continuità, politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio. Attraverso la qualifica di “Città che legge” è riconosciuta la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

“È un riconoscimento che ci fa onore – commenta il sindaco Pierguido Asinari – ed è anche un enorme piacere, in quanto premia le iniziative di promozione della lettura che abbiamo promosso in questi anni, incluse quelle del periodo di emergenza sanitaria riservate alle fasce deboli. Ricordo, tra le tante, le esperienze di lettura inclusiva con gli inbook, gli incontri con l’autore, le letture estive en plein air per i bimbi da 0 a 5 anni nel parco di Villa Medici e il gruppo di lettura “I lettori del Vascello”, che con interesse ed emozione porta avanti mensilmente esperienze di lettura condivisa e di confronto critico. Ringrazio la nostra responsabile della Biblioteca Comunale Francesca Lenti che segue da vicino tutte queste iniziative. Voglio condividere con lei, in particolare, questo importante riconoscimento”. In attesa del Festival “Volta pagina”, che darà ulteriore lustro al paese.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti