Commenta

Rugby Casalmaggiore,
cambio al vertice e novità:
nasce il rugby rosa?

Lo staff degli allenatori della squadra seniores quest’ anno si è allargato a tre tecnici: Fabrizio Nolli, Antonio Denti e Isaac Gozzi. Persone notissime nel mondo del rugby che garantiscono una competenza tecnica
Foto: Patrizia

CASALMAGGIORE – Cambio della guardia al Casamaggiore Rugby f.c.

Il presidente uscente Luciano Campanini ha salutato l’assemblea ringraziando i collaboratori che l’hanno affiancato in questi anni.

Ha chiarito subito che non si tratta di commiato ma di ritorno alla sua passione che è quella di tecnico delle giovanili.

In tale ruolo, affiancato da qualificatissimi tecnici, intende realizzare la formazione di nuovi giovani rugbisti, accettando la sfida di un periodo che sarà si complesso ma anche foriero di opportunità.

La riscoperta dell’importanza delle relazioni, del contatto fisico, dello stare insieme costituisce una buona premessa per la promozione del rugby. Su basi nuove.

Nell’ottica della novità (ancorchè ampiamente testata), vi è la nomina a presidente di Paolino Bonelli, dirigente di azienda che forte di quella formazione ha fatto suoi i valori di questo sport, applicando alla gestione dell’associazione criteri di efficienza e responsabilità che hanno già dato ottimi frutti.

Vice presidente sarà Pierpaolo Prudente, attuale atleta del Casalmaggiore RFC, Roberto Arcuri socio fondatore, e ovviamente Luciano Campanini.

La visione del neo presidente è quella di una associazione sportiva ben consapevole della propria collocazione e funzione nel territorio Oglio Po, Casalasco/Viadanese e dell’importanza dell’aspetto strutturale rispetto alla domanda di sport che proviene dal territorio del Comune con le sue frazioni.

L’allestimento di un adeguato campo di allenamento, l’ipotesi concreta di realizzare un secondo campo regolamentare, sono i passi di una rincorsa che fa sognare il salto verso la realizzazione di una palestra di pesistica per la preparazione fisica all’agonismo e di una vera club house. Il tutto in una proficua collaborazione con l’Amministrazione che cinque anni or sono ha stipulato la concessione per l’utilizzo del campo.

Lo staff degli allenatori della squadra seniores quest’ anno si è allargato a tre tecnici: Fabrizio Nolli, Antonio Denti e Isaac Gozzi. Persone notissime nel mondo del rugby che garantiscono una competenza tecnica e di gestione del gruppo di valore assoluto.

E’ confermata la collaborazione costante con la casalasca Sinergy che è stata vicina e di grande aiuto per gli atleti. Gli sponsor sono stati un costante supporto e consentono di programmare. E’ in fase di realizzazione un bellissimo progetto, che vede contatti assidui del neo presidente con la dirigenza del Viadana, per il rugby femminile. Ma di questo il presidente parlerà non appena avuta conferma del progetto stesso.

Indiscrezioni parlano di una Casa Rosa del rugby, la cosa diventa interessante.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti