Ultim'ora
Commenta

Avis Commessaggio, la festa
è stata più social: "Ma ne
avevamo bisogno, anche così"

“Da questa terribile pandemia - prosegue Caleffi - abbiamo voluto riscattare le nostre menti e i nostri cuori facendo emergere il grande spirito Avisino che c'è in noi. Due giorni intensi, divertenti e significativi, in cui finalmente ci siamo ritrovati dopo diversi mesi bui".

COMMESSAGGIO – Non poteva essere, a causa del Covid, una festa tradizionale, ma l’Avis di Commessaggio ci ha provato ugualmente. “Anche quest’anno – spiega la presidente Daniela Caleffi – siamo giunti alla fine. La nostra (quasi) festa Avis è terminata. Grazie a tutti coloro che hanno accettato la sfida. A tutti quelli che avrebbero voluto esserci ma non hanno potuto. A tutti quelli che l’hanno saputo tardi. Abbiamo dovuto optare per una festa un po’ diversa, breve, veloce, con mille accorgimenti e paure. Insomma alternativa. Quanto è bastato per vivere comunque tutti i momenti della Festa Avis e condividerli in modo diverso, più “social” che reale! Ma si sa: da una crisi, da un dolore, nasce sempre un’opportunità”.

“E da questa terribile pandemia – prosegue Caleffi – abbiamo voluto riscattare le nostre menti e i nostri cuori facendo emergere il grande spirito Avisino che c’è in noi. Due giorni intensi, divertenti e significativi, in cui finalmente ci siamo ritrovati dopo diversi mesi bui. E’ stato bello vedere i sorrisi dei bambini con i loro occhioni pieni di speranza; così come quelli dei nostri pensionati e dei nostri giovani che per primi hanno accettato di aiutarci. Ci siamo dovuti accontentare certo, ma anche la (quasi) festa ha lasciato un segno nella storia di Avis Commessaggio,d ei suoi collaboratori e dei suoi sostenitori! Ci ha fatto bene… ci serviva. E’ grazie a tutti che Avis non si ferma mai. In questi giorni, proprio i giorni che erano stati scelti per la nostra tradizionale festa, abbiamo pubblicato sui nostri social una serie di video e fotografie divertenti che hanno tenuto vivo lo spirito dell’iniziativa. Per chi se li fosse persi vi invitiamo a consultare la nostra pagina facebook AVIS Commessaggio e il nostro profilo instagram avis_commessaggio”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti