Commenta

Focolai Viadana, Strada
(Civici): "Indispensabili
screening e tamponi a tappeto"

In particolare ha richiesto all’Assessore di effettuare uno screening di massa sulla popolazione nei comuni dove hanno sede le aziende in cui si sono verificati i nuovi focolai e nei comuni di residenza dei dipendenti risultati positivi.

Martedì in aula Elisabetta Strada ha chiesto con una mozione urgente all’Assessore alla Sanità Giulio Gallera – sottoscritta anche dai Consiglieri mantovani Antonella Forattini (PD) e Andrea Fiasconaro (M5S) e da altri 9 Consiglieri –  un intervento tempestivo sui 5 nuovi focolai Covid-19 in Provincia di Mantova, segnalati dalla stampa negli ultimi giorni e monitorati dall’ATS Valpadana, che ha già rilevato 70 casi in alcuni macelli e salumifici del mantovano.

In particolare ha richiesto all’Assessore di:
– effettuare uno  screening di massa sulla popolazione nei comuni dove hanno sede le aziende in cui si sono verificati i nuovi focolai e nei comuni di residenza dei dipendenti risultati positivi;
– sottoporre obbligatoriamente a tamponi e test sierologici tutti i dipendenti delle aziende in cui si sono verificati i casi positivi al COVID-19 e ai familiari e ai congiunti dei dipendenti;
– investire maggiormente sulla medicina territoriale e sui medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, infermieri e assistenti sanitari, USCA, affinché si possano individuare rapidamente altri eventuali contagi e si possano monitorare e identificare nuovi focolai;
– avviare uno studio per verificare se esiste una correlazione tra il diffondersi del virus COVID-19 nei macelli e salumifici e la possibilità di trasmissione dagli animali all’uomo.

“A fronte di questi nuovi e preoccupanti focolai occorre effettuare in modo rapido ed efficace una mappatura dei contagi, controlli, monitoraggi, test e tamponi; è quindi necessario avere più personale sanitario preposto a tali attività.
Per evitare che si ripeta una diffusione del virus fuori controllo è indispensabile limitare i contagi e il diffondersi del virus attraverso l’effettuazione veloce di controlli a tappeto e test su tutti i dipendenti delle aziende in cui si sono verificati i casi positivi al COVID-19 e di conseguenza su tutti i familiari e su coloro che sono entrati in contatto con chi è risultato positivo, conclude la Consigliera”. Così dichiara Elisabetta Strada, Consigliere regionale dei Lombardi.

LEGGI LA MOZIONE COMPLETA

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti