Ultim'ora
Commenta

Le Figaro e le dieci mete italiane
non mainstream: in Lombardia
ecco Cremona e Sabbioneta

Insomma un giro d’Italia alternativo, in dieci tappe, dove Cremona e Sabbioneta fanno bella mostra di sé. E un assist perfetto per il turismo di casa nostra: francesi in arrivo, nei mesi a venire? GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

SABBIONETA – Una vetrina inattesa ma meritata: sì, perché tra le dieci mete lontane dal turismo di massa e dalle città più note – che in Italia, patria di cultura e turismo, da Roma a Firenze a Venezia a Milano a Napoli non mancano di certo – ci sono anche Cremona e Sabbioneta. O almeno questa è la proposta di Le Figaro, uno dei più autorevoli quotidiani francesi, che sulla propria edizione online, prontamente condivisa dal sindaco sabbionetano Marco Pasquali con orgoglio, indica proprio dieci itinerari per chiunque – francese o no – voglia conoscere le pieghe meno conosciute e meno pubblicizzate, ma non per questo meno meritevoli, del Belpaese.

Nella foto lo spazio dedicato a Sabbioneta e Cremona da Le Figaro edizione on line

Troviamo così Modena patria della Ferrari, la bizantina Ravenna, Bologna la dotta per quanto concerne l’Emilia Romagna; in Lombardia, invece, Mantova città d’arte e di acqua, con i suoi laghi, apre la rassegna, ma Sabbioneta viene subito dopo, ricordando la fondazione voluta da Vespasiano Gonzaga, e appena sotto troviamo Cremona, la città dei violini, con immagine emblematica di una bottega liutaia della patria degli Stradivari, come sottolinea il giornale francese. Si passa poi in Piemonte con il Sacro Monte del Varallo, in Umbria con Perugia e Assisi, infine in Sicilia con Ragusa. Insomma un giro d’Italia alternativo, in dieci tappe, dove Cremona e Sabbioneta fanno bella mostra di sé. E un assist perfetto per il turismo di casa nostra: francesi in arrivo, nei mesi a venire?

LEGGI L’ARTICOLO DI LE FIGARO

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti