Commenta

Elezioni Viadana 2020:
nasce Fratelli d'Italia,
a sostegno di Cavatorta

In vista delle “comunali” previste per il prossimo autunno, aumenta il peso verso destra con l’istituzione di un’anima politica che ha già definito a chi andrà il proprio sostegno nell’imminente campagna elettorale:

VIADANA -In vista delle “comunali” previste per il prossimo autunno, aumenta il peso verso destra con l’istituzione di un’anima politica che ha già definito a chi andrà il proprio sostegno nell’imminente campagna elettorale: “Venerdi sera si è costituito il gruppo di Fratelli d’ Italia di Viadana. Tra i vari presenti – si legge nel comunicato – vecchie conoscenze della destra viadanese come Pier Fanetti e Romano Bini che garantiscono una linea di continuità col passato,

Marco Lorenzi referente del cosmo volontariato e famiglia. Presenti anche nuove persone della politica come Massimiliano Mora, Romeo Carità, Gianluigi Borelli e Silvia Dancelli, anime  giovanili con molto entusiasmo come Lorenzo Tizzi. Risponde presente anche il mondo dello sport con Alberto Lodi Rizzini, oltre a specialisti della sicurezza come l’assistente civico Lorenzo Filippi e la moglie Greta Cacciamani, l’ex consigliere di Forza Italia, Michele Calavalle e l’attuale consigliere e capogruppo comunale della lista civica Cavatorta, Pietrangelo Gozzi.

Il progetto – continua la comunicazione ufficiale – è di presentare una lista del partito di Giorgia Meloni per la prima volta a Viadana sulla scia di un’ascesa a livello nazionale certificata dai sondaggi politici delle più importanti testate giornalistiche. A breve si inaugurerà una sede elettorale in via D’Azeglio e verranno comunicate le date per incontrare simpatizzanti e chiunque voglia contribuire col proprio impegno e le proprie idee al disegno di una Viadana migliore.

Fdi Viadana –conclude la nota arrivata in redazione – sosterrà il programma e la candidatura a sindaco di Nicola Cavatorta, cercando di garantire, in caso di elezione, un apporto concreto, leale e una stabilità politica tale da evitare problematiche di maggioranza in consiglio che hanno limitato e condizionato per esempio l’ultimo anno dell’Amministrazione viadanese uscente.”

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti