Ultim'ora
Commenta

'In mare senza Covid', a
bordo della Nave Italia anche
studenti viadanesi dello IAL

Poco prima di levare gli ormeggi, giovani, educatori ed equipaggio hanno ricevuto la visita dell’Ammiraglio Giorgio Lazio che ha sottolineato quanto sia positiva e importante la “terapia dell’avventura” che la Marina Militare offre

VIADANA – Ci sono anche sette studenti e tre educatori delle sedi di Cremona e Viadana di IAL Lombardia a bordo della Nave Italia che è salpato ieri pomeriggio, mercoledì 22 luglio, da La Spezia. I 10 della IAL affiancano dunque l’equipaggio della nave scuola in quello che è il ritorno alla navigazione del brigantino che da diversi anni è “strumento prezioso di esperienze educative destinate a gruppi di giovani impegnati in processi formativi, abilitativi, riabilitativi”.

L’iniziativa fa parte del progetto ‘In mare senza Covid’, come spiega Elisabetta Larini, direttore delle due sedi coinvolte: “Quella a cui partecipiamo è la prima uscita in mare dopo il lockdown che ha portato alla cancellazione di tanti progetti che Nave Italia aveva in calendario e ben volentieri ci siamo resi disponibili a verificare, nello svolgimento del nostro specifico progetto educativo-formativo, la possibilità di vivere questa straordinaria esperienza rispettando tutte le norme di prevenzione e contenimento del Covid-19”. “Più facile a dirsi che a farsi – conclude LArini – quando si è a bordo di un’imbarcazione che per quanto grande ha spazi funzionali contenuti e con una serie di attività ben precise da svolgere. “Sicuramente è un pochino più complicato del solito ma non impossibile”.

Poco prima di levare gli ormeggi, giovani, educatori ed equipaggio hanno ricevuto la visita dell’Ammiraglio Giorgio Lazio che ha sottolineato quanto sia positiva e importante la “terapia dell’avventura” che la Marina Militare offre attraverso l’esperienza della navigazione, aiutando tanti giovani ad essere più consapevoli e convinti delle proprie capacità. Il programma messo a punto dagli educatori IAL insieme all’equipaggio di Nave Italia impegnerà il gruppo di giovani di Cremona e Viadana fino a sabato.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti