Ultim'ora
Commenta

Padana Soccorso, festa
per la nuova ambulanza arrivata
con le donazioni di "Uniti"

Si tratta di un toccasana particolarmente significativo. Padana infatti aveva espressamente chiesto rinforzi in questa direzione, dato che il parco mezzi iniziava a manifestare i segni del tempo che passa e pure il chilometraggio a disposizione è esaurito.

SAN GIOVANNI IN CROCE – La Padana Soccorso, con sede a San Giovanni in Croce e base operativa anche a Casalmaggiore, respira. Lo fa grazie alla donazione dell’ambulanza da parte della raccolta fondi “Uniti per la Provincia di Cremona”: la presidente Claudia Taddei nelle scorse ore ha voluto ringraziare la cittadinanza per la vicinanza e la generosità dimostrate in occasione dell’emergenza. Ha ringraziato i volontari e i dipendenti che hanno dato un contributo straordinario in un momento drammatico e difficile. Il mezzo acquistato è stato presentato illustrando le varie possibilità che offre: un mezzo altamente tecnologico, con la novità di una barella che può supportare persone obese, permettendo così di operare su ogni tipo di paziente”.

E’ stato inoltre ricordato come l’emergenza non sia ancora conclusa: i servizi associativi, diversi dall’emergenza-urgenza, non sono infatti ancora del tutto ripresi. Intanto la buona notizia è che nuovi volontari – 12 in tutto – hanno superato l’esame di abilitazione dopo avere seguito il regolare corso da 46 ore complessive e ora potranno iniziare a collaborare per assicurare assistenza qualificata. Tornando alla donazione dell’ambulanza, si tratta di un toccasana particolarmente significativo. Padana infatti aveva espressamente chiesto rinforzi in questa direzione, dato che il parco mezzi iniziava a manifestare i segni del tempo che passa e pure il chilometraggio a disposizione è esaurito. “Ora con questa nuova ambulanza – ha rimarcato Taddei – possiamo sostituire i mezzi usurati e continuare nel nostro compito. Possiamo anche pensare di riprendere in mano quelle attività (trasporti privati, gare, manifestazioni e corsi di formazione) che siamo stati costretti ad interrompere per dedicarci all’emergenza. Grazie veramente a tutti perché attraverso voi e con voi riusciremo a ripartire”.
Di seguito gli estremi per eventuali donazioni: CODICE IBAN IT24O0877057910000000400722

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti