Ultim'ora
Commenta

Sabbioneta piange un triplo
lutto: la Piccola Atene perde
tre pezzi di storia locale

"Tre personaggi che probabilmente in futuro non saranno citati nei libri di storia ma che la storia, quella quotidiana e spicciola di Sabbioneta, l'hanno segnata con la costanza e l'impegno nelle loro rispettive attività" scrive Sarzi Madidini.

SABBIONETA – Quando una comunità perde persone importanti, perde anche “pezzi” importanti della propria storia. E’ quanto accaduto nei giorni scorsi a Sabbioneta, come ha riassunto in modo molto efficace sul proprio blog Alberto Sarzi Madidini, coordinatore delle Pro Loco del comprensorio Oglio Po e profondo conoscitore della realtà della Piccola Atene e del suo tessuto connettivo.

“Nel breve volgere di una decina di giorni – racconta Sarzi Madidini – ci hanno lasciato tre persone che per decenni sono state una presenza fissa e rilevante per Sabbioneta: Alfonso “Nini” Coluccelli, Ines Ida Formis e Francesco Daina. Nelle ultime decadi del secolo scorso e nelle prime due di quello attuale quanti sabbionetani hanno frequentato il Bar Diana, hanno partecipato agli eventi dell’Associazione “A Passo d’Uomo” oppure hanno fatto spesa nella ferramenta Daina? Tutti, nessuno escluso. In ambiti diversi (pubblici esercizi, cultura e commercio) Nini, Ines e Francesco sono stati dei punti di riferimento e delle certezze per la Città. Tre personaggi che probabilmente in futuro non saranno citati nei libri di storia ma che la storia, quella quotidiana e spicciola di Sabbioneta, l’hanno segnata con la costanza e l’impegno nelle loro rispettive attività. Immancabile che, passeggiando per Sabbioneta, ci si imbattesse in uno dei tre; mancherà il loro saluto in un centro storico che va sempre di più spopolandosi”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti