Commenta

"In una lettera l'inizio
del riscatto per il Casalasco:
questa la mia speranza"

Lettera scritta da Sante Gerelli, Sinistra Italiana Gussola

Egregio direttore,

trovo molto importante per il territorio Casalasco, ritenuto da sempre il meridione della Lombardia, la volontà dei Sindaci di Gussola, Martignana Po, San Giovanni in Croce e Rivarolo del Re, di mettersi attorno ad un tavolo e iniziare a discutere assieme dei progetti che necessitano al nostro territorio. Troppo spesso si è andati in ordine sparso, troppo spesso ci si è scontrati sull’ottenimento di servizi che poi rimanevano sulla carta, o depotenziati dal loro intento iniziale. Lo scambio di vedute, il mettere in sinergia servizi che servono alle  comunità distinte, ma che nel complesso possono dare respiro all’intero territorio.

Spesso si sono rincorsi i progetti di UNIONE tra comuni , ma a mio avviso in quelle scelte la cosa principale erano i contributi che potevano raggiungere i comuni che facevano tale scelta. Invece oggi leggo che si mettono in campo idee progettuali per  realizzare servizi che portino beneficio all’intero territorio Casalasco. Di opere, di lavori, di servizi nel corso degli anni ne sono stati messi in campo e realizzati, ma sono pochissime le volte che lo si è fatto a più voci. Il Casalasco ha un potenziale notevole, trovo intelligente superare certi campanilismi che ne limitano lo sviluppo.

L’ambiente , il Turismo, la connessione veloce oggi indispensabile, le scuole, la cultura, tutti servizi che il nostro territorio è in grado di dare risposte positive. L’ambiente con la sua Golena del P0, le sue lanche , i sui boschi , le sue coltivazioni caratteristiche della zona. Tutto questo potrebbero diventare sviluppo economico, turistico e sociale. Soprattutto in questo momento dove sembra essere tornata la voglia di uno sviluppo ambientale vicino alla vita dei cittadini. I suoi palazzi e i suoi castelli che raccontano la storia e le origine del nostro Casalasco, collegati con le curiosità ambientali possono creare percorsi turistici portando vitalità alle comunità locali, e anche limitatamente economiche. Posso dire che la lettura della volontà di ridare un ruolo al Casalasco mi ha creato soddisfazione e curiosità. Spesso si dice l’Unione fa la forza, e se accanto all’unione ci mettiamo anche le idee e una nuova progettualità territoriale  le amministrazioni comunali impegnate ad iniziare questo percorso porteranno un servizio positivo alle aspettative dei cittadini, e di seguito potrebbero nascere unificazioni dei comuni che hanno percorso questo pezzo di strada assieme.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti