Ultim'ora
Commenta

Cividale, la salma di Francesco
Scaglioni domani a casa,
nel pomeriggio il funerale

Drammatica la scena a cui qualcuno di loro ha purtroppo assitito vedendo Francesco Scaglioni improvvisamente cadere a terra mentre si avvicinava ad un furgone per scaricare materiale per la cucina da campo
Nella foto due immagini di Francesco Scaglioni (di Mariella Gorla)

CIVIDALE MANTOVANO – Tornerà nella sua Cividale domani mattina la salma di Francesco Scaglioni morto per infarto domenica mattina in montagna. Lunedì di buon ora i suoi parenti piu stretti sono partiti per Tione nella cui camera mortuaria è stato effettuato il riconoscimento ufficiale, come previsto dalla legge. Enorme la sorpresa e il cordoglio che la notizia del 69enne scomparso improvvisamente ha suscitato nel territorio. Francesco, soprannominato ‘click’ per la sua grande passione per la fotografia, si distingueva nella sempre disponibile voglia di aiutare gli altri sia a livello di oratorio, oppure all’interno della Compagnia dialettale cividalese di cui era anche divertente comparsa. Gli amici lo volevano sempre con se proprio perchè sapevano che potevano contare in ogni momento sulla sua preziosa collaborazione. Come domenica allorchè con il gruppo La Compagnia dal fil de fer era in procinto di predisporre i preparativi per la grigliata da consumare in Trentino, come periodicamente avveniva. Drammatica la scena a cui qualcuno di loro ha purtroppo assitito vedendo Francesco Scaglioni improvvisamente cadere a terra mentre si avvicinava ad un furgone per scaricare materiale per la cucina da campo. Sono stati allertati immediatamente i soccorsi, è arrivato anche l’elicottero. Ma tutto è stato inutile perchè il cuore dell’amico non ha più ripreso a battere nonostante tutti i tentativi. Rilasciato il nulla osta, la salma arriverà domani dal Trentino e in tarda mattinata nella chiesa di Cividale alle 16,30 si terranno i funerali.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti