Ultim'ora
Commenta

Fratelli d'Italia a Viadana,
su burocrazia e cultura il
parere di Calavalle e Carità

Viadana come crocevia tra le province di Mantova, Parma, Reggio nell’Emilia e Cremona può offrire al visitatore mete di interesse artistico, storico, naturalistico e gastronomico. I viadanesi sono una fonte di risorse inesauribili

VIADANA – Venerdì sera, presso la club house a Viadana si è tenuta la prima presentazione dei candidati consiglieri comunali della lista Fratelli d’Italia, a sostegno del candidato sindaco Nicola Cavatorta, nel rispetto delle distanze e delle regole anticovid.

All’evento erano presenti l’Europarlamentare Pietro Fiocchi, Paola Mancini del provinciale FDI, Leonardo Minelli responsabile giovani del gruppo FDi Mantova e Alessandro Cavallari sindaco facente funzioni di Viadana.

La partecipazione dei viadanesi è stata superiore alle piu rosee previsioni; durante la serata ognuno dei candidati si è presentato elencando i propri obiettivi per il paese; l’Europarlamentare Pietro Fiocchi ha tenuto un discorso riguardante gli obiettivi di fratelli d’Italia sia a livello nazionale che europeo.

La serata si è svolta in un clima gradevole e sereno registrando il sostegno da parte di tutti i partecipanti, dai più grandi alla generazione dei più giovani. Durante la serata erano disponibili in omaggio con offerta libera anche le mascherine personalizzate con il simbolo del gruppo.

Sono emersi altri temi caldi di questa campagna elettorale come la burocrazia e le attività culturali: sul primo tema il parere del candidato a consigliere Michele Calavalle: “Il grado di soddisfazione del cittadino nei confronti di una amministrazione comunale – ha detto – passa necessariamente attraverso l’efficienza della macchina burocratica. Fondamentale è il fatto che debba essere snella, semplice e veloce. Potrebbe essere messa a punto una piattaforma digitale che richieda pochissimi passaggi al cittadino che deve utilizzarla con eventuali integrazioni al momento di accettazione della pratica. Ci vorrebbe uno specifico ufficio di relazioni con il cittadino che si mette a disposizione per le eventuali difficoltà che questo possa incontrare e si ponga come tramite tra lui e i vari uffici competenti. Periodici corsi di formazione del personale amministrativo devono servire a migliorare e a rendere più efficiente il contatto che hanno con le persone allegerendole nelle loro richieste. Bisognerebbe arrivare alla creazione di un sito dove i cittadini possano indicare le criticità e i miglioramenti da apportare ai rapporti con l’amministrazione. Infine cercare di ottimizzare i tempi di presenza allo sportello con la divisione tra pratiche semplici e pratiche più complesse”.

Sulla cultura il parere del candidato Romeo Carità: “Da più parti sento dire che il nostro paese è morto riferendoci in particolar modo al centro cittadino. Noi di Fratelli d’Italia ci rifiutiamo categoricamente di pensare che il nostro Comune non abbia le capacità di risollevarsi. Proponiamo e auspichiamo maggiori sinergie tra il Comune e la Pro Loco locale e le altre Associazioni presenti sul territorio nell’organizzare avvenimenti a costo zero per chi verrà a proporre i suoi prodotti, programmare avvenimenti non solo orientati ai giovani ma anche alle persone anziane, avvenimenti culturali (musica, danza, incontri letterari) che devono essere ben visibili. Anche il nostro territorio è ricco di storia e dobbiamo dare più visibilità ai nostri musei, creare un ufficio informazioni per le persone che vengono dall’esterno, incentivare scambi culturali con i comuni limitrofi. Viadana come crocevia tra le province di Mantova, Parma, Reggio nell’Emilia e Cremona può offrire al visitatore mete di interesse artistico, storico, naturalistico e gastronomico. I viadanesi sono una fonte di risorse inesauribili che s’impegnano per cambiare in meglio se coinvolti”.

redazione@oglioponews.it

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti