Ultim'ora
Commenta

Camion e trattori, manovre
azzardate e due ponti danneggiati
tra Rivarolo Mantovano e Tornata

Intanto, a proposito di camion fuori strada, tornando e passando per Villanova, frazione di Rivarolo del Re, abbiamo notato un rimorchio sdraiato su un fianco, pure qui dopo una manovra forse ardita. Come a dire, non è proprio periodo… GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

RIVAROLO MANTOVANO – Sono ponti poco trafficati, nulla a che vedere, ad esempio, con quello di Casalmaggiore-Colorno recentemente aggiustato o con quello messo non certo bene tra Bozzolo e Marcaria. Ma si tratta comunque di strutture che necessitano dell’adeguata cura. Questo per dire che non sembra proprio essere un buon periodo per i ponti, nemmeno per quelli secondari. Talmente secondari che per accorgersi del misfatto, avvenuto presumibilmente nella notte tra lunedì e martedì, è “servita” una coppia di ciclisti della zona, che si è regalata una mattina libera per un po’ di relax su due ruote.

Nella foto uno dei due ponti danneggiati

La scoperta è avvenuta sul ponte che collega il territorio, prevalentemente agricolo in quel punto, di Rivarolo Mantovano e Tornata, tra Mantova e Cremona dunque. Un ponticello che solca un canale, che è stato però danneggiato da un camion alla parte finale (o iniziale, a seconda della prospettiva) del guard rail. Il camion ha perso pure due ruote: nel primo caso completamente, nel secondo invece ha perso lo pneumatico, con quel che restava (il cerchione) che ha creato non pochi danni all’asfalto. Il camion, infatti, come hanno appurato gli agenti della Polizia Locale di Rivarolo Mantovano, è arrivato sin quasi alle porte d’accesso del comune virgiliano, per poi fermarsi evidentemente per cambiare le gomme e ripartire. Come è stato possibile dedurlo? Dalla lunga striscia bianca sull’asfalto, il segno lasciato dal cerchione, e dal fatto che, proprio vicino all’ingresso di Rivarolo, si trova una grande crepa sull’asfalto. Dopo quella crepa il segno non ricompare più: probabile che a quel punto il camionista si sia deciso a effettuare una riparazione di fortuna.

Nella foto l’asfalto rotto dal passaggio del camion senza pneumatico

Non è tutto: due ponti dopo sempre in mezzo ai campi, ecco una struttura ancora meno utilizzata della prima ma comunque sfruttata da camion e trattori, ed ecco un altro scenario simile: qui addirittura è stata abbattuta la colonna di cemento di sinistra, che sostiene l’inferriata, non a caso ripiegata quasi su se stessa. Un altro danneggiamento, quindi, dovuto quasi certamente a una manovra, probabilmente una svolta, effettuata con poca perizia. C’è chi sostiene che la colpa sia dei cosiddetti “camionisti stagionali”, che non hanno molta pratica con questi mezzi pesanti e ingombranti, ma sono indispensabili nel periodo estivo per il trasporto. Intanto, a proposito di camion fuori strada, tornando e passando per Villanova, frazione di Rivarolo del Re, abbiamo notato un rimorchio sdraiato su un fianco, pure qui dopo una manovra forse ardita. Come a dire, non è proprio periodo…

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti