Ultim'ora
Commenta

ItalGas, Rossi risponde
al PD: "Consigli fuori luogo
Cosa avete fatto voi?"

Ritengo che dare consigli adesso, dopo avere ampiamente dimostrato di non essere stati in grado di gestire nel modo adeguato la vicenda, sia quanto mai fuori luogo e rappresentativo della approssimazione

VIADANA – Risponde, l’assessore Franco Rossi, al Partito Democratico puntualizzando sulla vicenda ItalGas.

“Ho letto la lettera pubblicata lunedì scorso sulla Gazzetta di Mantova alla sezione Lettere al Direttore a firma del Partito Democratico di Viadana; leggendo la ricostruzione dei fatti e le considerazioni in essa contenute non ho potuto esimermi dal puntualizzare alcuni aspetti che ritengo di fondamentale importanza.

Voglio fare chiarezza sulla vicenda ITALGAS e la faccio su un aspetto che finora nessuno ha avuto la sensibilità di sollevare o forse peggio, di capire. Il Partito Democratico di Viadana, immagino nella figura del suo segretario, si sofferma sull’ aspetto economico ed incolpa la Amministrazione di non avere operato per addivenire ad un accordo transattivo con ITALGAS così come fatto da altri Comuni della zona imputando pertanto il pignoramento delle somme ad una nostra inerzia.

A tal proposito evidenzio alcune mie considerazioni:

• Per addivenire ad una transazione bisogna che ci sia la volontà delle parti e ITALGAS questa volontà non l’ha mai manifestata al pari di questa Amministrazione che prima di fare qualsiasi considerazione in merito ha doverosamente cercato, prima di proporre un accordo, di quantificare il reale valore della rete; poi come abbiano operato gli altri Comuni che hanno scelto di aderire ad un accordo transattivo non spetta a me giudicare ma ritengo e spero che abbiano fatto le medesime considerazioni.

• Il vero oggetto della causa in essere con ITALGAS, almeno a Viadana, consiste nella quantificazione del valore della rete che per noi ha un valore e per ITALGAS ha un valore superiore; da qui nasce l’oggetto della causa in essere e ritengo che nell’ interesse di Viadana sia doveroso fare tutti gli approfondimenti del caso prima di addivenire a qualsiasi accordo transattivo.

• Bisogna tenere ben presente che la costruzione e la manutenzione della rete del gas deve rispettare precise norme tecniche previste da normative di settore e da obblighi contrattuali; queste norme tecniche hanno la esclusiva finalità di garantire la sicurezza della rete stessa onde evitare possibili incidenti le cui gravità è facilmente immaginabile. Le norme tecniche vigenti, ed alle quali ci si deve attenere, hanno lo scopo di garantire la sicurezza della rete e conseguentemente la sicurezza dei cittadini e degli edifici.

• Interesse principale della Amministrazione è assicurare alla comunità che la rete di distribuzione del gas nel Comune di Viadana rispetti tutti gli standard tecnici della normativa di settore e conseguentemente ne garantisca l’ esercizio in sicurezza. Per questo motivo questa Amministrazione ha monitorato e continua a monitorare il reale stato della rete di distribuzione mediante sondaggi e verifiche sul campo.

• Una volta determinato il reale stato della rete ed il suo livello di adeguatezza alle citate norme tecniche sarà possibile darne una corretta valutazione economica e quindi potere valutare con la controparte un possibile punto di accordo.

Ai precedenti amministratori, così solerti nel dare giudizi sommari, chiedo perché loro, negli anni precedenti quando amministravano e con la causa pendente, non abbiano approfondito un tema così importante dal punto principalmente della sicurezza pubblica e secondariamente per la valenza economica; magari semplicemente non ci hanno pensato.

Ritengo che dare consigli adesso, dopo avere ampiamente dimostrato di non essere stati in grado di gestire nel modo adeguato la vicenda, sia quanto mai fuori luogo e rappresentativo della approssimazione con cui in passato hanno gestito numerose questioni amministrative.

Dire semplicemente che bisogna cercare un accordo mi sembra molto superficiale e poco attinente agli interessi di Viadana. Penso che una materia così delicata meriti un approfondimento ed una conoscenza maggiore prima di proporre soluzioni fantasiose”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti