Ultim'ora
Commenta

Provincia di Mantova,
interventi nelle scuole: c'è
anche il Sanfelice di Viadana

Tutti gli interventi saranno finanziati dal Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020 – Infrastrutture per l’Istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)”

Approvati con decreto del presidente della Provincia Beniamino Morselli i progetti dei lavori e delle forniture per gli interventi di adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche negli edifici scolastici di competenza provinciale in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Tutti gli interventi saranno finanziati dal Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020 – Infrastrutture per l’Istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)” del Ministero dell’Istruzione e verranno realizzati tra il 15 ottobre e 14 dicembre 2020.

A seguito dell’emergenza sanitaria, le attività scolastiche hanno subito interruzioni e limitazioni: per la loro regolare ripresa nell’anno scolastico 2020-2021 sono necessarie misure di contenimento e controllo, stabilite da appositi protocolli di sicurezza emessi dal Ministero dell’Istruzione e dalle autorità sanitarie. Nel “Piano scuola 2020-2021”, documento da cui scaturisce la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative è stabilito che “a livello provinciale si organizzino apposite Conferenze dei servizi, su iniziativa dell’Ente locale competente, con il coinvolgimento dei dirigenti scolastici, finalizzate ad analizzare le criticità delle istituzioni scolastiche”. L’ente di Palazzo di Bagno ha quindi raccolto le esigenze dei singoli istituti, inserendole poi in un progetto generale che ha candidato a finanziamento per 750.000 euro.

Tra i lavori previsti, e ammissibili a finanziamento, interventi di adattamento e adeguamento funzionale di spazi e ambienti scolastici, di aule didattiche, ma anche fornitura di arredi scolastici idonei a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti. Gli interventi sono stati raggruppati in 6 distinti progetti:

Lavori di completamento e potenziamento della connessione con fibra ottica: importo totale 188.114,85 euro

Lavori di potenziamento della sicurezza dell’infrastruttura di rete dati interna: importo totale 137.479,30 euro

Lavori di potenziamento della connettività dell’infrastruttura di rete dati interna: importo totale 186.082,46 euro

“Galilei” di Ostiglia, “Greggiati” di Poggio Rusco e “Strozzi – Bigattera di Mantova: realizzazione opere di edilizia leggera: importo totale 123.818,18 euro

“Gonzaga” di Castiglione delle Stiviere, “Manzoni” di Suzzara, “Sanfelice” di Viadana: realizzazione opere di edilizia leggera: importo totale 92.911,31 euro

“Strozzi – Bigattera” di Mantova e “Strozzi” di San Benedetto Po: fornitura di arredo (importo totale 21.593,90 euro).

Gli interventi consentiranno a tutte le scuole di effettuare in maniera efficiente didattica digitale integrata, sia in maniera complementare alla didattica in presenza, sia in forma sostitutiva nel caso in cui le condizioni sanitarie richiedano il confinamento a casa di parte degli alunni per periodi di tempo prolungati. La nuova infrastrutturazione telematica sarà comunque particolarmente utile anche una volta superate le attuali condizioni di emergenza sanitaria, in considerazione dell’evoluzione digitale della trasmissione delle conoscenze.

“Una delle scelte forti fatte dalla nostra amministrazione – spiega il consigliere provinciale all’istruzione Francesca Zaltieri – è stata quella di investire sulla connettività e potenziare la possibilità della didattica integrata che consente di mettere in sicurezza il diritto all’istruzione qualsiasi sia l’evoluzione della pandemia e permette di intervenire strutturalmente sulla innovazione e inclusione digitale”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti