Ultim'ora
Commenta

Trenord risponde piccata
a Piloni (PD): "Disinformato, c'è
stato solo un errore informatico"

"Quindi prima di dubitare a priori e in modo generico dell’efficacia della nostra programmazione, le sarebbe bastato contattarci per scoprire che si tratta di un solo treno (non numerosi) per giunta regolarmente in servizio. Siamo dispiaciuti sia per l’errore informatico sia per la disinformazione che lei ha generato”.

Trenord risponde al consigliere regionale Matteo Piloni, che aveva criticato i nuovi orari in vigore dal 14 settembre e i disservizi in particolare sulle linee cremonesi. “Sulla linea Milano-Cremona-Mantova la programmazione – scrive Paolo Garavaglia, direttore della comunicazione di Trenord – è tornata ai livelli pre-emergenziali con 63 corse giornaliere, delle quali 21 nella relazione Milano-Mantova, 14 tra Mantova-Cremona e Cremona-Codogno, 26 fornite con bus per garantire la regolarità della linea che è a binario unico per circa 90 km e con circa 60 passaggi a livello. Venendo allo specifico del treno 5174, è previsto in orario e, per un errore di aggiornamento dei sistemi, non figura nel motore di ricerca. E’ certamente una nostra mancanza comunicativa, che le avremmo potuto spiegare ben prima che lei divulgasse la lettera a noi indirizzata. Più che informativa, la questione è di stile. Quindi prima di dubitare a priori e in modo generico dell’efficacia della nostra programmazione, le sarebbe bastato contattarci per scoprire che si tratta di un solo treno (non numerosi) per giunta regolarmente in servizio. Siamo dispiaciuti sia per l’errore informatico sia per la disinformazione che lei ha generato”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti