Ultim'ora
Commenta

Viadana, Alessia Minotti
invita alle urne e spinge
per un "vero cambiamento"

"Ringrazio i viadanesi per la fiducia che hanno accordato: io e le tre liste a me collegate siamo orgogliosi di questo percorso. Viadana merita un cambiamento vero e per questo invito i viadanesi, a prescindere dalla preferenza, a recarsi alle urne per scegliere il prossimo Sindaco".

VIADANA – A pochi giorni dal ballottaggio che decreterà il nuovo Sindaco di Viadana, la futura Consigliera Comunale Alessia Minotti ha voluto dare il suo parere ed analizzare i possibili scenari futuri. “In questi giorni di grande fermento per il ballottaggio – esordisce Minotti – le voci si susseguono e molte persone mi hanno fermato o contattato per chiedermi quale possa essere lo scenario dopo il 5 ottobre. L’elezione del primo cittadino è un momento fondamentale per la vita ed il futuro di una Città. La mia speranza è che chiunque diverrà il Sindaco, non indugi ma inizi a lavorare con vigoria e che sia disponibile ad ascoltare con umiltà tutti i Viadanesi che in questi mesi mi hanno segnalato tantissime criticità.

Mi auguro che il primo cittadino possa migliorare le condizioni di vita dei cittadini e garantire i servizi, pensando sempre al bene comune. Un buon Sindaco, a mio parere, deve essere trasparente, concreto e avere capacità di ascolto e coinvolgimento senza fare promesse che poi non possono essere mantenute. Il territorio Viadanese ha bisogno di un cambiamento importante, a tal proposito spero che tutte le forze politiche possano lavorare insieme per:

– Viadana deve essere un punto di riferimento per il territorio insieme agli altri comuni che ci circondano;
– Il Municipio deve essere aperto ai Cittadini e dare risposte celeri, efficaci e veloci;
– Va salvaguardato il nostro Ospedale “OglioPo” e tutti i servizi sanitari ad esso collegati;
– Va preservato e curato il verde pubblico e rendere il territorio più vivibile;
–  Viadana ha molte industrie, imprenditori, commercianti, agricoltori: essi hanno ha più riprese manifestato di voler collaborare con il Comune per attrarre più risorse sul territorio e per far conoscere le nostre eccellenze. Questo invito non va lasciato cadere nel vuoto, ma anzi valorizzato ed incentivato;
– Credo si debba investire nelle future generazioni con politiche ad hoc e la designazioni di spazi dedicati al confronto ed allo sviluppo di progetti tematici;
– Abbiamo tante società sportive che hanno bisogno di spazi per poter proseguire con le attività;
– Capitolo Scuole: vanno organizzati al meglio i trasporti per agevolare studenti e le rispettive famiglie;
– Associazioni di volontariato: abbiamo la frtuna di avere un ventaglio di realtà che lavora da anni sul territorio. Esse hanno bisogno di infittire il rapporto di collaborazione con l’Amministrazione;
– Urge investire sulla cultura e sulla valorizzare del patrimonio delle nostre tradizioni e dei bene culturali;
– Ritengo poi che chi percepisce attualmente il reddito di cittadinanza possa mettersi a disposizione per attività di pulizia delle aree verdi pubbliche, per l’assistenza nell’attraversamento in prossimità delle scuole e per il supporto in occasione dell’organizzazione di eventi, di aiuto nell’ambito sociale;
– Porto poi un focus sulla viabilità nelle periferie: il tratto di strada che collega la provinciale da Cavallara a Cizzolo passano centinaia camion al giorno per recarsi nel polo industriale. La strada attualmente risulta stretta e pericolosa: con una spesa accettabile sarebbe possibile di renderla sicura tanti per i camion quanto per ciclisti e pedoni.

Il Sindaco poi deve avere la volontà di stare nelle situazioni e nei problemi, senza “chiamarsi fuori”, affrontando le avversità con tenacia, portando soluzioni e proposte. Ringrazio i viadanesi per la fiducia che hanno accordato: io e le tre liste a me collegate siamo orgogliosi di questo percorso. Viadana merita un cambiamento vero e per questo invito i viadanesi, a prescindere dalla preferenza, a recarsi alle urne per scegliere il prossimo Sindaco”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti