Ultim'ora
Commenta

Ballottaggio a Viadana, affluenza
in picchiata: dieci punti percentuali
in meno rispetto al primo turno

E già ci si chiede, nei pronostici, se questa bassa affluenza possa favorire chi deve rimontare (come era accaduto, ad esempio a Casalmaggiore nel 2014) oppure se questa situazione possa contribuire a cristallizzare il vantaggio di Cavatorta (di circa 900 voti, almeno con le stesse condizioni del 20-21 settembre). GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

VIADANA – Soltanto il 5% degli aventi diritto ha votato tra le 19 e le 23 di domenica a Viadana, per un totale giornaliero del 37.16%: un dato eclatante perché, se si considera che gli aventi diritto sono 15.036, allora nelle quattro ore (dalle 19 alle 23) che hanno concluso la prima (e unica) giornata intera di voto – in attesa della possibilità di recarsi alle urne anche lunedì dalle 7 alle 15 – hanno votato soltanto 752 viadanesi. Il crollo dell’affluenza è certificato dal raffronto con i numeri delle precedenti tornate elettorali: nel primo turno 2020, il 20-21 settembre, alle ore 23 l’affluenza era stata del 46.53%, quasi dieci punti percentuali in più. Nel ballottaggio 2015 si erano recati alle urne il 51.92% degli aventi diritto. Va detto che il raffronto col 2015 è più complesso e meno veritiero, in parte per le mutate condizioni politiche (ad ogni tornata elettorale si scopre un’affluenza sempre più bassa), in parte perché nel 2015 il dato delle ore 23 era anche quello definitivo, mentre stavolta c’è la possibilità di votare fino alle ore 15 di lunedì (come già al primo turno). Dalle 15 in poi ci sarà lo spoglio delle schede, molto veloce: attorno alle 16.30 si saprà chi tra Nicola Cavatorta e Fabrizia Zaffanella sarà sindaco di Viadana. E già ci si chiede, nei pronostici, se questa bassa affluenza possa favorire chi deve rimontare (come era accaduto, ad esempio a Casalmaggiore nel 2014) oppure se questa situazione possa contribuire a cristallizzare il vantaggio di Cavatorta (di circa 900 voti, almeno con le stesse condizioni del 20-21 settembre).

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti