Ultim'ora
Un commento

Lezioni, a Gazzuolo in arrivo
pre e doposcuola. Rinforzata
l'assistenza ad personam

per dare un aiuto agli alunni in difficoltà, l’amministrazione comunale ha deciso di affiancare con operatici professionali il personale docente per 26 ore settimanali

GAZZUOLO – Al netto delle restrizioni dovute al protocollo Covid, prendono il via il prescuola ed il doposcuola nei plessi del comune di Gazzuolo. Sono molti i servizi in procinto di partire per intercettare i diversi bisogni ed ampliare sempre di più l’offerta formativa. Gli ambienti sono stati recentemente ridipinti ed una nuova dotazione tecnologica ottenuta con bando GAL è  disposizione delle attività didattiche…

Visita medico sportiva

Anche per quest’anno l’amministrazione comunale di Gazzuolo propone la visita medico-sportiva gratuita a tutti gli alunni frequentanti la locale scuola elementare. La visita medico-sportiva consente di evidenziare molte piccole patologie che, se diagnosticate precocemente, possono rappresentare un intervento utilissimo per la salute e, in un’ottica di attenzione nei confronti dei bambini dai 6 agli 11 anni, possono rappresentare un primo filtro medico post-pediatrico.

A questo scopo, quindi, è stata stipulata una convenzione con un medico specialista in medicina sportiva con studio nel comune di Gazzuolo, per cui le visite saranno effettuate entro il mese di novembre.

PRESCUOLA

È stato attivato il servizio di pre-scuola in tutti i tre plessi scolastici (materna, primaria, secondaria). Il servizio sarà completamente gratuito.

DOPOSCUOLA

Alla scuola elementare di Belforte è attivo il dopo-scuola fino alle 16.30, nei tre giorni dove non è previsto il rientro pomeridiano curricolare. Nel rispetto integrale del protocollo Covid-19 (Igienizzazione mani, dispositivi di protezione, rapporto 1 operatore ogni 7 bambini anziché i precedenti 13, sanificazione locali) l’amministrazione comunale, per andare incontro alle famiglie, ha mantenuto comunque il costo applicato nel 2018, ovvero €50 mensili.

ASSISTENZA AD PERSONAM

Il servizio dove il Comune destina le maggiori risorse economiche riguarda l’assistenza ad personam scolastica per alunni certificati (disabili). Nonostante si parli di scuole statali, per dare un aiuto agli alunni in difficoltà, l’amministrazione comunale ha deciso di affiancare con operatici professionali il personale docente per 26 ore settimanali, ed inoltre, ha destinato un volontario del servizio civile per ulteriori 14 ore settimanali.

I servizi posti in essere  rendono ancora più ricca l’esperienza scolastica in quel di Gazzuolo

Alessandro Soragna

 

© Riproduzione riservata
Commenti