Ultim'ora
Commenta

Sette Comuni
insieme per garantire
la sicurezza urbana

Scopo del documento, fa sapere la Prefettura di Cremona, è quello di “prevenire e contrastare fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, attraverso servixi e interventi di prossimità, nonché attraverso l’installazione di sistemi di viodeosorveglianza”.

Sono sette i comuni del territorio cremonese che hanno sottoscritto il Patto per l’attuazione della sicurezza urbana, nel corso della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e per la sicurezza, svoltosi nella mattinata di oggi, 9 ottobre e presieduta dal prefetto Vito Danilo Gagliardi. Sono: Casalmaggiore, Castelverde, Corte de’ Frati, Ostiano, Pandino, Pozzaglio ed Uniti, Spino d’Adda.

Scopo del documento, fa sapere la Prefettura di Cremona, è quello di “prevenire e contrastare fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, attraverso servixi e interventi di prossimità, nonché attraverso l’installazione di sistemi di viodeosorveglianza”. Scopo principale di questa attività è quello di individuare, in relazione alle peculiarità dei contesti urbani, interventi per la sicurezza che tengano conto delle esigenze delle comunità”.

Sempre durante la riunione il prefetto ha sottoscritto con il sindaco del Comune di Crema, Stefania Bonaldi, il ‘Protocollo di legalità Scuole sicure 2020-2021, nell’ambito del quale il ministero dell’Interno ha assegnato all’amministrazione comunale un finanziamento di 20.705 euro allo scopo di realizzare attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in alcuni istituti scolastici.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti