Ultim'ora
Commenta

Tamponi all'Oglio Po,
CNC chiede che si possa
agevolare chi attende

Ci hanno segnalato ed abbiamo accertato che le persone attendono all'esterno il proprio turno - spiegano i membri dell'opposizione cittadina - e se piove o se c'è comunque freddo non è una situazione agevole

CASALMAGGIORE – In attesa del tampone, e potendo contare solo sulla pensilina in prossimità, a distanza comunque dall’accesso della stanza destinata agli esami Covid. Con l’arrivo del tempo non proprio favorevole, CNC chiede all’ASST, all’Amministrazione comunale e alla Protezione Civile che si facciano interpreti di un disagio riscontrato e segnalato all’Ospedale Oglio Po. “Ci hanno segnalato ed abbiamo accertato che le persone attendono all’esterno il proprio turno – spiegano i membri dell’opposizione cittadina – e se piove o se c’è comunque freddo non è una situazione agevole. Chiediamo all’ASST e all’Amministrazione se non sia possibile attivare la Protezione Civile magari sistemando un gazebo o una tenda che funga da sala d’attesa per le persone, per metterle un po’ più in comodità”.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti