Cronaca
Commenta

Ponte Verdi riaperto, Diego Rossi: "Cercheremo fondi per il nuovo"

"Cercheremo attraverso risorse governative i finanziamenti che ci consentano di realizzare un nuovo ponte per la parte in alveo. Per l’importanza di questa infrastruttura crediamo che sia la strada da perseguire"

SAN DANIELE PO – La Provincia di Parma ha riaperto al traffico stamattina, come preannunciato, il ponte “G. Verdi” sul fiume Po lungo la S.P. 10 di Cremona tra Roccabianca sulla sponda parmense e San Daniele Po su quella cremonese.

Si transita a 50 km/ora e a doppio senso di marcia, tranne per il tratto di cantiere, lato Cremona, dove è istituito il senso unico alternato con semaforo e la velocità massima consentita scende a 30 km/ora per la presenza dei lavori; il transito è per veicoli fino a 44 tonnellate di portata ed è vietato il sorpasso per tutta la lunghezza del ponte.

Alla riapertura erano presenti il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi, il Delegato alla Viabilità Giovanni Bertocchi, il Dirigente del Servizio Viabilità ing. Gianpaolo Monteverdi, che è anche il direttore dei lavori, il Sindaco di Roccabianca Alessandro Gattara.

“Questa riapertura segna un momento importante, sollecitato dai sindaci di questi territori, con cui abbiamo lavorato in stretto contatto in questi mesi, anche con i nostri uffici, una risposta attesa alle sollecitazioni e alle esigenze dei cittadini e delle imprese che operano in questo territorio – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi – E’ una tappa di un percorso che ci vede impegnati su due filoni di lavoro, il primo la continuità nella manutenzione del ponte, il secondo di più ampia prospettiva e auspichiamo risolutivo: quello di ricercare anche attraverso risorse governative i finanziamenti che ci consentano di realizzare un nuovo ponte per la parte in alveo. Per l’importanza di questa infrastruttura crediamo che sia la strada da perseguire.”

Soddisfazione per la riapertura del ponte ha espresso anche il Sindaco di Roccabianca Alessandro Gattara.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti