Ultim'ora

Dosoloso, altri trionfi:
dopo La Jolla il corto vince
anche a Roma e Venezia

Nel 2015 l’inizio dell’avventura, a inizio 2020, prima della pandemia, la rivelazione con il cortometraggio pubblicato sui canali social, ora tra estate e autunno una triplice affermazione, internazionale e in Italia. Con citazione, perché no?, anche sulla pagina Facebook seguitissima nell’ambiente cestistico, “L’umiltà di chiamarsi Minors”. 
Commenti