Ultim'ora
Commenta

Covid, riparte 'Uniti
si può', servizio a
supporto delle fragilità

Il servizio è realizzato in stretta collaborazione tra il Concass, le 17 amministrazioni comunali socie, i servizi sociali, la protezione civile e i volontari attivi sul territorio

CASALMAGGIORE – Da oggi, in virtù dell’avvio della zona rossa in tutta la Regione, riparte ‘Uniti si può’, servizio dedicato alle persone in situazione di fragilità, in isolamento da Covid o meno e senza supporto di una rete famigliare. Da venerdì 6 novembre alle 9 sarà possibile richiedere aiuto nell’acquisto di farmaci o di generi di prima necessità con consegna al domicilio attraverso il numero unico 3791895534 attivo da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 18.00.

Il servizio è realizzato in stretta collaborazione tra il Concass, le 17 amministrazioni comunali socie, i servizi sociali, la protezione civile e i volontari attivi sul territorio.

Inoltre è attivo il servizio di supporto psicologico attraverso il n. 3358085987, messo a disposizione dal centro di psicologia di Calvatone, finalizzato ad offrire sostegno in un momento di emergenza, di insicurezza e isolamento che, oltre ad impattare sull’organizzazione degli aspetti della vita quotidiana, interferisce con la nostra serenità emotiva.

Tutti i servizi sono gratuiti per i cittadini.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti