Ultim'ora
Commenta

Viadana, l'opposizione interroga
la maggioranza: "Perché
solo 70 mila euro pro Covid?"

Pensiamo che in questo momento di difficoltà tutte le risorse disponibili a bilancio devono essere impiegate per aiutare le famiglie e le persone della ns. comunità

VIADANA – 70.000 euro sono pochi. Quantomeno rispetto alle risorse che si presumono disponibili. Il tema è diventato oggetto di una interrogazione a firma di Nicola Federici e Silvio Perteghella.

“Da consiglieri comunali uscenti presenteremo questa interrogazione in merito agli aiuti alle famiglie, in quanto abbiamo letto sulla stampa che l’amministrazione ha stanziato 70.000 euro per le famiglie ma la disponibilità a bilancio dopo la variazione di agosto è molto più alta (130.000 euro per buoni spesa e 30.000 per bonus baby sitter).

Pensiamo che in questo momento di difficoltà tutte le risorse disponibili a bilancio devono essere impiegate per aiutare le famiglie e le persone della ns. comunità che sono in difficoltà e bisogna impegnarle e distribuirle il prima possibile”.




OGGETTO: INTERROGAZIONE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

Visto gli articoli apparsi sulla stampa nei giorni scorsi in merito alla volontà del comune di Viadana stanziare 70.000 euro alle famiglie meno abbienti.

Visto che non abbiamo trovato ne determine e ne delibere in merito a questo stanziamento.

Considerata che nella variazione di bilancio di agosto, della precedente amministrazione, su proposta delle opposizioni erano stati stanziati 130.000 euro come contributi alle famiglie in termini di buoni spesa ed altri aiuti in altri capitoli

Considerato le difficoltà economiche di molte famiglie in questa fase di crisi sanitaria per via delle chiusure delle attività.

Visto che il comune ancora oggi ha i conti correnti pignorati dalla causa sul Lodo Italgas

CHIEDIAMO AL SINDACO E ALL’ASSESSORE COMPENTENTE

  • Quali sono le delibere e/ole determine di stanziamento di queste risorse.
  • Quali capitoli vengono utilizzati?
  • Se queste risorse possono essere distribuite ai cittadini o se anche queste sono bloccate per via del pignoramento dei conti correnti.

Nicola Federici Capogruppo Uniti per Viadana (PD, PSI, Italia Viva) – Silvio Perteghella Viadana Democratica




redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti