Ultim'ora
Commenta

"Malati di Covid nelle Rsa:
la Regione persevera nell'errore"
attacca Degli Angeli (M5S)

"La Giunta lombarda - spiega il consigliere pentastellato - non impara dall'esperienza, anzi, continua a compiere gli stessi errori, drammatici e spaventosi ma questa volta scaricando la responsabilità, attraverso una dgr confusa e generica, sulle Ats spingendole ad aprire le porte delle RSA ai pazienti Covid".

“Una delibera ambigua e mal scritta” così commenta il consigliere regionale Degli Angeli (M5S) in merito alle ultime decisioni in tema di sanità di Regione Lombardia. “Sbagliare è umano perseverare è diabolico! Sembra un brutto sogno, invece, l’incubo per gli ospiti delle RSA potrebbe ricominciare come a marzo e aprile, quando un terzo dei pazienti ospiti delle strutture fu costretto ad arrendersi al virus. Ancora una volta Fontana e Gallera stanno provando a mandare i malati di Covid nelle RSA, così si evince da una nota di Ats e da una delle ultime dgr, come se quello accaduto nella prima ondata di questa emergenza fosse stato nulla”.

“La Giunta lombarda – spiega il consigliere pentastellato – non impara dall’esperienza, anzi, continua a compiere gli stessi errori, drammatici e spaventosi ma questa volta scaricando la responsabilità, attraverso una dgr confusa e generica, sulle Ats spingendole ad aprire le porte delle RSA ai pazienti Covid, rischiando di condannare, ancora una volta, a fine certa centinaia di nonni. Non ci mettono più nemmeno la faccia ma i risultati disastrosi potrebbero essere gli stessi. Se fossimo stati in una situazione ottimale si sarebbe potuto ragionare sulle strategie ma da questi personaggi, e con le ATS che arrancano, abbiamo capito che possiamo ancora assistere a decisioni folli”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti