Ultim'ora
Commenta

Nicola Cavatorta e Covid
"Situazione non catastrofica
ma non abbassiamo la guardia"

Analizzando le statistiche dei contagi, risulta che Viadana è tra i comuni del mantovano, ed in particolare limitrofi al nostro, con un indice di crescita nel mese di novembre tra i più bassi

VIADANA – Risponde al dottor Nicola Taurozzi e a tutti coloro che sono preoccupati per il Covid a Viadana Nicola Cavatorta. Risponde specificando che la situazione non è drammatica ma che questo deve fare mantenere alta e comunque la guardia.

“I numeri relativi alla presenza del covid a Viadana possono sembrare alti ma in realtà vanno sempre contestualizzati alle dimensioni del comune e al numero di abitanti. Questo di certo non deve essere un motivo per abbassare la guardia, ma di certo bisogna evitare scenari apocalittici e catastrofici per evitare il diffondersi di allarmismo inutile tra la popolazione.

Analizzando le statistiche dei contagi, risulta che Viadana è tra i comuni del mantovano, ed in particolare limitrofi al nostro, con un indice di crescita nel mese di novembre tra i più bassi.

Considerando comunque i dati generali ossia sommando quelli della prima ondata, nella quale siamo stati molto colpiti e questa seconda, si riscontra che l’incidenza complessiva è nella media della provincia.

La raccomandazione è comunque di rispettare le regole fondamentali oltre che per se stessi, anche per gli altri: mascherina, distanziamento e osservanza delle normative relative al contenimento.

A livello comunale siamo già attivi grazie all’ausilio delle istituzioni preposte per affrontare l’evolversi della situazione che al momento è per lo più di monitoraggio oltre che di organizzazione di tutte quelle misure di supporto alle fasce della popolazione più fragili.

Ringraziamo pertanto la protezione civile, l’azienda speciale consortile, gli uffici comunali, le forze dell’ordine e i medici di base coi quali è già stato avviato in tal senso un dialogo che viene formalizzato settimanalmente, ormai dal mese di ottobre, durante la riunione del Centro Operativo Comunale”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti