Ultim'ora
Commenta

Peroni TOP 10:
per il Rugby Viadana 1970,
sconfitta con beffa a Piacenza

Ha il sapore amaro della beffa la sconfitta in cui inciampa il Rugby Viadana 1070 sul terreno dei Lyons Piacenza. I gialloneri a corrente alternata, autori di folate vincenti che portano ad un soffio da quella che sarebbe stata la quarta e decisiva meta, ma alternano ingenuità che alla fine costano caro e consegnano l’intera posta ai padroni di casa che marcano e vincono in extra time...
Foto Rugby Viadana 1970

PIACENZA – Ha il sapore amaro della beffa la sconfitta in cui inciampa il Rugby Viadana 1970 sul terreno dei Lyons Piacenza. I gialloneri viaggiano a corrente alternata, autori di folate vincenti che portano ad un soffio da quella che sarebbe stata la quarta e decisiva meta, ma alternano alcune ingenuità che, alla fine, costano caro e consegnano l’intera posta ai padroni di casa che marcano e vincono in extra time.

 

Piacenza, Stadio Walter Beltrametti – 21 novembre 2020
Peroni TOP10, III Giornata
Sitav Rugby Lyons v Rugby Viadana 1970 25-24 (6-10)
Marcatorip.t.  5’ cp Katz (3-0), 20’ cp Quintieri (3-3), 33’ mt Wagenpfiel tr Ceballos (3-10), 39’ cp Katz (6-10);s.t.   46’ mt Bruno tr Katz (13-10), 59’ mt Denti And tr Ceballos (13-17), 70’ mt Paz tr Katz (20-17), 73’ mt Ciofani tr Ceballos (20-24), 83’ mt Acosta (25-24)
Sitav Rugby Lyons: Biffi; Via G, Paz (vcap), Bruno (CAP), Via A (64’ Forte); Katz, Fontana; Salvetti, Cissè (79’ Moretto), Bance (49’ Petillo); Tedeschi (56’ Bottacci), Cemicetti; Salerno, Rollero (64’ Borghi), Acosta
All: Gonzalo Garcia
Rugby Viadana 1970: Bientinesi; Panizzi (64’ Ferrarini), Ceballos, Quintieri, Ciofani; Apperley (vcap),Jelic (76’ Fiorentini); Casado Sandri, Wagenpfiel (76’ Cafarra), Denti And (CAP); Grassi (72’ Mannucci), Schinchirimini; Halalilo (76’ Gentile), Ribaldi (49’ Silvestri), Denti Ant (49’ Schiavon)
All: German Fernandez
Arb.: Marius Mitrea  (Udine)
AA1: Matteo Liperini (Livorno)  AA2: Clara Munarini (Parma)
Quarto Uomo: Lorenzo Negro (Modena)
Cartellini:
 80’ Cartellino giallo ad Andrea Denti (Rugby Viadana 1970)
Calciatori:  Samuel Lee Katz 4/6 (Sitav Rugby Lyons), Ignacio Ceballos 4/4 (Rugby Viadana 1970)
Note: Giornata soleggiata e fredda, terreno in perfette condizioni, partita disputata a porte chiuse
Punti conquistati in classifica:  Sitav Rugby Lyons ; Rugby Viadana 1970
Player of the Match:  Joaquin Paz (Sitav Rugby Lyons)

 

 

Inizio timido del Viadana che paga qualche imprecisione e Piacenza già al 5’ smuove il punteggio dalla piazzola (3-0). I mantovani cercano di mettere pressione in fase di conquista.

Nei dieci minuti successivi i gialloneri premono e si affacciano pericolosamente nella ventidue piacentina, ma senza convertire possesso e dominio territoriale in punti con gli emiliani che si difendonoin modo ordinato. Viadana non sfrutta nemmeno tre calci di punizione nella metà campo locale perchè cerca la touche in attacco, non capitalizza. Al 2’ Quintieri pareggia i conti dalla distanza con un piazzato preciso e potente. (3-3)

Il parziale regge fino al 30’ quando Acosta vince il duello con Halalilo in mischia che si rifa subito dopo gestendo benissimo l’ovale in gioco aperto e confezionando un’assistenza perfetta per Ciofani che corre lungo l’out di sinistra e poi offre la più facile delle marcature al terza linea Wagenpfield che conclude la propria corsa oltre la linea di meta dei Lyons, meta costruita in seconda fase partendo da una touche ottimamente lanciata da Ribaldi.

 

La prima frazione di gioco si chiude con un penalty per parte, ma solo quello dei Lyons finisce a punti con un parziale di 6-10 dopo i primi quaranta minuti di gioco in cui i ragazzi di coach Fernandez ottimizzano la mole di gioco espressa con la meta messa a segno, ma le distanze sono ancora risicate e la contesa in equilibrio.

 

Al 5’ del secondo tempo Piacenza suona il proprio squillo e ribalta il risultato con una meta di capitan Bruno (13-10)

 

All’11, in fase di gioco rotto, Ciofani avrebbe una buona occasione ed un corridoio verso la meta ma non è fortunato nella prese aerea e l’opportunità sfuma.

 

Allo scoccare dell’ora di gioco arriva la seconda meta per i mantovani con capitan Andrea Denti che premia gli sforzi dei gialloneri andando a tabellino con cinque punti personali dopo una buona intuizione di Jelic ed una disposizione difensiva non perfetta da parte dei Lyons Piacenza, Ceballos che trasforma (13-17). Nell’ultimo quarto di gara Viadana concede un facile calcio dalla piazzola che il mediano piacentino trasforma in punti consentendo agli emiliani di ridurre sensibilmente lo svantaggio e giocarsi il tutto per tutto negli ultimi venti minuti

 

Al 70’ il piacentino Paz va in meta (20-17)

 

Al 32’ Apperley costruisce e Ciofani completa (20-24)

 

Viadana continua a macinare gioco e sul finire manca la quarta meta di un soffio con Wagenpfield che arriva sbilanciato ed in precario equilibrio sull’ovale che rotola nell’area di meta piacentina e non riesce a schiacciare l’ovale in modo regolare mancando così il punto di bonus.

 

Gli ultimi giri di cronometro mettono in apprensione il clan giallonero con una maule piacentina che guadagna metri verso la ventidue viadanese e capitan Denti che “spende” un cartellino giallo per arginare l’offensiva locale a cui non basta un calcio piazzato per portarsi avanti nel punteggio trovandosi a -4 e quindi si cerca la meta che possa garantire il primo successo in casa piacentina. Il sigillo vincente arriva proprio a fine gara che sancisce una vittoria di misura assai indigesta per Fernandez ed i suoi.

 

Alessandro Soragna

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti