Cronaca
Commenta

Poste, proposta da Vicomoscano e Casalbellotto: "Perché non incastrare meglio i giorni alterni?"

"Se Vicomoscano apre martedì, giovedì e sabato, Casalbellotto potrebbe tenere aperto lunedì, mercoledì e venerdì, o viceversa. In questo modo non si andrebbero ad intasare gli altri uffici postali e si eviterebbe di obbligare chi ha urgenze o magari ha poco tempo ad andare alle poste centrali a Casalmaggiore”.

VICOMOSCANO – Problemi alle Poste nelle frazioni e un suggerimento che arriva direttamente dai cittadini per provare a migliorare la situazione. La posta di Vicomoscano, ad esempio, è aperta martedì, giovedì e sabato, dunque a giorni alterni. Ma lo stesso calendario viene rispettato anche nella frazione di Casalbellotto, che rispetto a Vicomoscano è l’ufficio più vicino e dunque più facilmente raggiungibile. Da qui la segnalazione di alcuni residenti, giunta anche alla nostra testata. “Se davvero occorre rispettare i giorni alterni, perché non cambiare i giorni, in modo da coprire l’intera settimana? Se Vicomoscano apre martedì, giovedì e sabato, Casalbellotto potrebbe tenere aperto lunedì, mercoledì e venerdì, o viceversa: i giorni lavorativi, dunque le spese per le Poste, sarebbero identici. E in questo modo non si andrebbero ad intasare gli altri uffici postali e si eviterebbe di obbligare chi ha urgenze o magari ha poco tempo ad andare alle poste centrali a Casalmaggiore”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti