Ultim'ora
Commenta

Acquanegra, intimidazioni
al sindaco De Pieri, la
solidarietà di 'Avviso Pubblico'

Nell’ultimo Rapporto “Amministratori sotto tiro”, relativo al 2019, la Lombardia è stata la regione del Centro-Nord che ha fatto registrare il più alto numero di intimidazioni agli amministratori locali

ACQUANEGRA SUL CHIESE – Gravi, reiterati e inquietanti atti intimidatori sono stati rivolti al Sindaco di Acquanegra sul Chiese (Mantova), Monica De Pieri e al suo staff.

In un’area comunale è stato rinvenuto un secchio con all’interno una testa di capretto e, contestualmente, la fotocopia di un articolo di giornale è stata affissa su una bacheca comunale, in cui la bocca del primo cittadino appare tappata, oltre ad un volantino con la scritta “Pagherai la tua arroganza” nel cestino della sua bici.

Inoltre alcuni dei suoi collaboratori sono stati raggiunti da telefonate minatorie nel corso della notte.

“Esprimo a nome di Avviso Pubblico, unitamente al coordinatore regionale Fabio Bottero e a quello provinciale Federica Marconcini, la più sentita solidarietà e vicinanza al Sindaco Monica De Pieri e al suo staff – ha dichiarato Nicola Leoni, Sindaco di Gazoldo degli Ippoliti (Mn) e Vicepresidente di Avviso Pubblico – Da anni la nostra Associazione monitora e registra purtroppo un costante aumento dei casi di intimidazioni e minacce nei confronti di amministratori e funzionari pubblici. Questi vili episodi non possono essere ignorati o peggio vissuti nell’indifferenza generale, ma vanno sempre denunciati anche pubblicamente con forza e chiarezza, affinché mai venga meno la possibilità per un amministratore di esercitare il proprio mandato senza indebite pressioni, in un ambito di sana democrazia. Auspichiamo che le indagini in corso possano dunque accertare le responsabilità, ripristinando un clima di corretto confronto civile”.

Nell’ultimo Rapporto “Amministratori sotto tiro”, relativo al 2019, la Lombardia è stata la regione del Centro-Nord che ha fatto registrare il più alto numero di intimidazioni agli amministratori locali e al personale della Pubblica amministrazione, con ben 46 casi censiti.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti