Ultim'ora
Commenta

Vaccino Covid in Lombardia,
Fiasconaro (M5S): "Come
avverrà la distribuzione?"

E’ chiaro a tutti come la campagna di vaccinazione anti Covid avrà ricadute non solo sulla salute ma anche sulla ripresa: è necessario restituire una vita normale, una socialità e un lavoro ai lombardi

La campagna vaccinale anti Covid andrà programmata nei minimi dettagli. “Sollecitiamo la Lombardia in anticipo – sottolinea il consigliere regionale grillino, Andrea Fiasconaro – . È infatti necessario programmare, e non sbagliare, la prossima campagna di vaccinazione anti-covid. Dovrà avere un’organizzazione puntuale e di tipo militare – continua -, anche per le caratteristiche di trasporto, stoccaggio e somministrazione del vaccino Pfizer che sarà il primo disponibile. Infatti le prime dosi arriveranno già a fine gennaio. Questa volta non possiamo permetterci di sbagliare, dobbiamo arrivare in tempo e con la massima organizzazione”.

L’Assessore Gallera ha risposto alla sollecitazione del M5S spiegando di aver trasmesso a novembre i fabbisogni al Commissario, ed è stato avviato un gruppo interdisciplinare per l’attivazione delle strategie anti pandemiche e lo stoccaggio. Sono 205 i siti ospedalieri in Lombardia che hanno, al momento, freezer o spazi idonei a stoccare i vaccini. Il target di priorità è stato scelto: riceveranno per primi i vaccini i soggetti più fragili e coloro che lavorano in ospedale e in luoghi strategici per la cura. Sarà individuato un responsabile regionale della campagna. È in corso una gara per altri 90 freezer per la conservazione.

Fiasconaro commenta: “E’ chiaro a tutti come la campagna di vaccinazione anti Covid avrà ricadute non solo sulla salute ma anche sulla ripresa: è necessario restituire una vita normale, una socialità e un lavoro ai lombardi. La campagna è di portata storica con ricadute enormi e la sua importanza impone alla Lombardia un’attenzione straordinaria. Ne approfitto per chiedere che si anticipino con attenzione gli scenari futuri in modo che la distribuzione avvenga rapidamente e in maniera efficace e faccio appello alle Istituzioni per lavorare insieme.

Gli ostacoli politici – conclude Fiasconaro – vanno superati nell’ottica di una leale collaborazione inter istituzionale per il bene collettivo. Dobbiamo vincere insieme il Covid”.

A. S.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti