scuola
Commenta

Da ATS Val Padana un evento formativo sulla somministrazione farmaci in ambito scolastico

Il corso inoltre è finalizzato ad evitare incongrue ed inadeguate somministrazioni di farmaci e sostenere gli alunni, quando possibile, in percorsi di empowerment individuale nella gestione della propria patologia.

ATS Val Padana, nell’ambito dei progetti di prevenzione e promozione della salute rivolti alla Scuola, organizza ogni anno l’evento formativo Somministrazione dei farmaci in ambito scolastico. Tale iniziativa rientra tra le proposte offerte attraverso il catalogo “La Salute a Scuola: progettare in Rete”, occasione formativa in tema di promozione della salute che l’Agenzia rivolge a tutte le scuole di ogni ordine e grado delle province di Cremona e Mantova. Il corso intitolato “Somministrazione dei farmaci in ambito scolastico” è realizzato in ottemperanza alla DGR n. X/6919 del 24/07/2017 “Approvazione dello schema di protocollo d’intesa tra Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia per la somministrazione di farmaci a scuola” e al conseguente modello organizzativo adottato da ATS Val Padana per i territori di Cremona e Mantova.

È rivolto a tutto il personale docente e non docente e agli operatori scolastici dei servizi comunali e delle cooperative interessate, che prestano servizio nelle scuole di ogni ordine e grado, al fine di garantire a tutti gli alunni che necessitano di somministrazione improrogabile di farmaci salvavita in orario scolastico, di ricevere un’appropriata assistenza. Il corso inoltre è finalizzato ad evitare incongrue ed inadeguate somministrazioni di farmaci e sostenere gli alunni, quando possibile, in percorsi di empowerment individuale nella gestione della propria patologia.

Il corso consente al personale interessato di acquisire non solo nozioni e strumenti utili alla somministrazione dei farmaci salvavita in ambito scolastico, ma anche conoscenze relative alla modalità di conservazione, deposito e trasporto dei farmaci salvavita consegnati dalla famiglia agli operatori scolastici. A tale proposito, appare doveroso precisare che tale attività formativa non qualifica il personale scolastico a responsabilità e competenze prettamente di natura sanitaria, non essendo sostitutiva di titoli accademici riconosciuti per legge.

Il corso è tenuto dal Dr. Carlo Rossi, Dirigente Medico di ATS che da anni si occupa di questa attività e dalla Dott.ssa Monica Toselli, Infermiera dell’U.O.S.D. Promozione della Salute e Sviluppo delle Reti del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria di ATS Val Padana, e si realizza anche grazie al supporto dei Sistemi Informativi e dell’Ufficio Formazione dell’ATS.

In questo anno scolastico, nel rispetto di tutte le misure di sicurezza legate all’attuale emergenza sanitaria, l’evento formativo è condotto in modalità webinar, in modo da consentire ai partecipanti di dialogare direttamente con gli esperti. Il corso – che è iniziato il 30 novembre e si concluderà il 16 dicembre – ha riscosso notevole interesse tra il personale della scuola, raggiungendo la quota di 530 iscritti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti