Ultim'ora
Commenta

Rugby Viadana: Sassi
e Leonardi convocati
in azzurro (U. 20)

La convocazione con l'Italia Under 20 è una notizia accolta giustamente con entusiasmo in via Learco Guerra e la Società rivierasca ne dà il giusto risalto come si legge nella nota scritta all'ombra dello Stadio Zaffanella
Foto Martina Sofo

VIADANA – Il team giallonero sta puntando molto sui giovani e le prime risposte sono fortemente positive con l’inserimento graduale in prima squadra, buon minutaggio anche in partite difficili ed ora arriva pure la convocazione che cambia il giallonero in azzurrino

La convocazione con l’Italia Under 20 è una notizia accolta giustamente con entusiasmo in via Learco Guerra e la Società rivierasca ne dà il giusto risalto come si legge nella nota scritta all’ombra dello Stadio Zaffanella.

Thomas Sassi

“I giocatori gialloneri da lunedì 14 dicembre saranno impegnati a Parma con tutti i migliori talenti under 20 d’Italia per il nuovo raduno della nazionale giovanile

E’ in programma il prossimo 14 dicembre a Parma: uno stage che durerà fino a giovedì 17 per atleti degli anni 2001 e 2002, convocati dal commissario tecnico degli Azzurrini Massimo Brunello.

-Thomas, come sono state queste tue prime partite nel massimo campionato Italiano, un ambiente totalmente nuovo per te?

“Sono molto contento finalmente di aver avuto la mia occasione, veramente una grande esperienza. Nella prima partita contro Calvisano pur sentendo la pressione del derby e del debutto la squadra mi ha fatto sentire a mio agio, e ho potuto dare il meglio”.

-Il tuo è stato un salto grande, passare in pochi mesi dalla Serie A al massimo campionato italiano e adesso questa convocazione.

“Sono sicuramente grandi soddisfazioni e spero di andare ancora avanti così”.

-Lunedì 14 incomincerà il raduno della nazionale U20. Che valore avranno quindi per Thomas Sassi i prossimi giorni a Parma?

“Prendo questi anche come un occasione di crescita per poter fare sempre meglio”.

Matias Leonardi

-E per te Matias?

“Questo raduno sarà di grande importanza e dovrò sfruttare al meglio quest’occasione, rimanere concentrato sugli obiettivi e lavorare duro. Questo è il mio terzo raduno con la nazionale under 20, conosco già i giocatori e c’è un gruppo un molto coeso, molti sono giocatori con i quali ho giocato l’anno scorso in accademia nazionale”.

-Obiettivi personali per il prossimo futuro?

Matias: “Continuare a fare raduni come questo finché avremo la possibilità di fare partite internazionali e continuare a lavorare con il club per ottenere risultati in campo”.

Thomas: “Non ho un obiettivo in particolare voglio continuare a lavorare così e vedere cosa offrirà per il futuro”.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti