Ultim'ora
Commenta

Bozzolo, entra nell'auto
aziendale del Centro Servizi
Negri per rubare 2 euro

Da una veloce verifica il tributarista dottor Negri si è accorto che dalla macchina erano spariti ben 2 euro. Forse l'esempio più emblematico che la temuta crisi è davvero arrivata

BOZZOLO – A Bozzolo agisce una serie di furfanti molto variegata e particolare. Non solo malviventi decisi e sfrontati che entrano nelle case con i pretesti più meschini come nel caso di martedi mattina quando un finto idraulico ha lanciato dell’acido nel lavello di una signora in via Dante per farle credere di avere l’acqua avvelenata. Contemporaneamente, poco distante, precisamente in via Bonoldi, a non temere di mettersi in luce,  pieno giorno, uno sconosciuto si è infilato nell’auto di una impiegata per sottrarre la piccola moneta lasciata nel portaoggetti. L’episodio è accaduto davanti agli uffici del Centro Servizi Negri dove una giovane collaboratrice era entrata chiudendo male la portiera della Smart aziendale dalla quale era scesa. Poco dopo un vicino di casa ha suonato il campanello dell’ufficio avvertendo che l’utilitaria aveva lo sportello completamente spalancato. Da una veloce verifica il tributarista dottor Negri si è accorto che dalla macchina erano spariti ben 2 euro. Forse l’esempio più emblematico che la temuta crisi è davvero arrivata e la fame di soldi sempre più impellente e pericolosa.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti