Cronaca
Commenta

AVIS Viadana, il concorso artistico con la scuola media Parazzi più forte del Covid

Rimandata questa primavera per l’emergenza sanitaria in corso, la premiazione è voluto essere un momento simbolico di fiducia nel futuro e nei giovani, e uno sprone per motivare gli alunni delle classi terze del corrente anno scolastico in funzione del concorso artistico che viene riproposto in seconda edizione.

Nella foto, da sinistra il terzo classificato, Savioli Abramo, la vincitrice, prima classificata, Kaur Jasmeen, il secondo classificato, Gelmini Filippo.

VIADANA – Presso la Sede della Sezione AVIS di Viadana si è svolta nei giorni scorsi e nel rispetto delle norme vigenti la premiazione dei ragazzi che hanno eccelso nel primo concorso artistico “Donare per crescere”, rivolto agli studenti delle classi terze della scuola media A. Parazzi di Viadana nell’anno scolastico 2019-2020, una iniziativa concepita dalla professoressa Verdiana Puma, da subito condivisa dal Consiglio Direttivo della Sezione AVIS di Viadana e sotto l’egida della dirigente scolastica Professoressa Mariella Ciccarelli: in occasione delle imminenti festività gli studenti primi tre classificati a livello di Istituto ed il primo classificato di ogni singola classe sono stati premiati per l’impegno e l’ottimo lavoro artistico svolto, elaborati grafici che – oltre per l’estetica – venivano valutati anche per la coerenza al tema del concorso e alla mission di AVIS, appunto la raccolta del sangue e del plasma per aiutare chi ne ha bisogno.

Rimandata questa primavera per l’emergenza sanitaria in corso, la premiazione è voluto essere un momento simbolico di fiducia nel futuro e nei giovani, e uno sprone per motivare gli alunni delle classi terze del corrente anno scolastico in funzione del concorso artistico che – visto il successo e l’entusiasmo col quale è stato accolto – viene riproposto in seconda edizione. La Sezione AVIS di Viadana, da sempre vicina alla società e in particolare al mondo della scuola, vuole ringraziare tutti gli studenti che hanno partecipato, i professori e le maestranze scolastiche coinvolte, ma soprattutto tutti colori i quali si prestano quotidianamente, con il gesto della donazione o con una semplice collaborazione, alla propaganda di questo fondamentale, indispensabile e vitale gesto che è appunto la donazione del sangue. “Nel porgere i migliori auguri di Buone Feste – spiegano il presidente di AVIS Giovanni Prosperi – ricordiamo che si possono chiedere informazioni o iscriversi telefonando ai numeri: 334 6150500 oppure 388 3092781″.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti