Ultim'ora
Commenta

Martignana, tutto il paese
per abbellire la chiesa di
Santa Lucia con i presepi

Le immagini montate da Andrea Garavaldi sono accompagnate dal commento del parroco che spiega come inizialmente il presepio indicasse “soltanto” la mangiatoia nella traduzione quasi letterale, per poi assumere altri significativi “allargati”. GUARDA IL VIDEO E IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

MARTIGNANA DI PO – Un collage di presepi, una iniziativa della parrocchia per la chiesa parrocchiale di Santa Lucia a Martignana di Po, che ha trovato una grande risposta da parte dei residenti del paese casalasco, pronti a unire le forze per abbellire l’edificio sacro, come spiega la voce di don Gino Assensi, parroco di Martignana di Po. Le immagini montate da Andrea Garavaldi (qui sotto il video completo, sopra il servizio tg di Cremona 1) sono accompagnate dal commento di don Gino, il quale con un excursus storico-cultruale spiega come inizialmente il presepio indicasse soltanto la mangiatoia, nella traduzione quasi letterale, per poi assumere altri significativi “allargati”.

Hanno partecipato all’iniziativa, ciascuno con una propria composizione, gruppi e famiglie: ACLI, APS e la protezione civile Le Aquile con il presepio presso la Cappella Beata Vergine del Rosario; la famiglia Egidio Bellini presso la Cappella del Crocifisso; la famiglia Daniele Bresciani presso la Cappella Santa Margherita; la famiglia Cristiano Vezzosi presso la Cappella San Giuseppe; la famiglia Andrea Riva presso la Cappella Beata Vergine delle Grazie; il Gruppo Catechismo 4° elementare presso la Cappella del Battistero; il Gruppo Chierichetti presso il Parco giochi oratorio; e ancora il Gruppo Catechismo 5° elementare presso la Cappella San Luigi. Un percorso completo, rendendo più viva la chiesa in queste festività. E un’ispirazione giunta da molto in alto, ossia dalla lettera apostolica di Papa Francesco.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti