Solidarietà
Commenta

Volontariato, ARCES: "Diventeremo gruppo di Protezione Civile"

ARCES di Viadana-ODV, in questi giorni si avvierà l'iter burocratico per la costituzione di un gruppo operativo di volontari di protezione civile.

VIADANA – Non è stato un anno semplice per ARCES Viadana. Non lo è mai per chi si spende per il volontariato e a maggior ragione in una città, come Viadana, in cui a volte alcuni volontari sono più volontari di altri. Il gruppo di Giuseppe Guarino ha svolto un’opera importante durante la pandemia. Con quello che ha potuto e come ha potuto e ancora adesso continua ad essere d’ausilio a numerose famiglie viadanesi.

Non è stato un anno semplice, e non solo per l’opera meritoria svolta ma anche perché ARCES è una di quelle realtà a cui il lavoro non viene a volte riconosciuto così come si dovrebbe. Inutile rivangare il passato (prossimo) ma all’associazione di Giuseppe Guarino, unica realtà tra quelle viadanesi impegnate nel sociale, non è stato riconosciuto nulla. Neppure un attestato di stima.

Crede in quello che fa Giuseppe. Ed è un uomo cocciuto e tenace. E va avanti, nonostante tutto. In questi giorni si avvierà l’iter burocratico per la costituzione di un gruppo operativo di volontari di protezione civile: “Chiuse le attività del 2020  nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, i volontari di l’Arces di Viadana sono già ripartiti per quanto riguarda l’assistenza a favore della comunità, particolarmente per le famiglie in difficoltà. Sta partendo l’iter burocratico  presso gli enti e il dipartimento competenti per la creazione di un gruppo operativo di volontariato di Protezione Civile che sarà affiliato a una grande rete nazionale di Associazioni di Protezione Civile”.

Il Presidente Giuseppe Guarino, di questo progetto ne aveva parlato e fatto partecipe, già diversi anni fa il compianto Sindaco Giovanni Cavatorta, nel corso di una richiesta di un’udienza.

“L’iter sarà lungo, ma contiamo di portarlo a termine. Oltre al riconoscimento si prevede tantissima formazione e preparazione ma soprattutto un grande amore e tanta professionalità, nel soccorrere nelle emergenze”.

ARCES è una realtà aperta e Giuseppe Guarino è uno che le promesse le mantiene: lo ha mostrato in tanti anni di volontariato e lo mostrerà anche in futuro.

A.S. & N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti