Cronaca
Commenta

San Giovanni in Croce, partiti i lavori per i nuovi giardini pubblici

Il sindaco Pierguido Asinari: "“Il centro del paese ritroverà fra pochi mesi uno spazio verde accogliente, attrezzato, inclusivo e rispondente a tutti i criteri di sicurezza. Siamo molto contenti”

SAN GIOVANNI IN CROCE – Sono iniziati i lavori ai giardini pubblici di piazza Dante Alighieri di San Giovanni in Croce, che saranno dedicati proprio al sommo poeta, a 700 anni esatti dalla sua morte.

È un progetto a cui l’amministrazione sta lavorando da tempo e che trova ora la sua concretizzazione: “Abbiamo voluto una riqualificazione ambientale, paesaggistica e funzionale per i nostri giardini – spiega il sindaco Pierguido Asinari – e per questo ci siamo mossi da tempo affrontando una serie di passaggi propedeutici ai lavori veri e propri.

Siamo partiti con uno studio di analisi degli alberi affidato uno specialista del settore, l’agronomo Gabriele Panena, che ha analizzato nel dettaglio l’alberatura presente e i problemi ad essa connessi.

Purtroppo lo studio ha rivelato ciò che presagivamo, anche se non fino a quel punto: lo stato di salute di molti alberi era compromesso, con la presenza di funghi e marcescenze che ne hanno compromesso la tenuta statica, causando rischi per la sicurezza dei fruitori dei giardini”.

È stato quindi affidato all’architetto Sara Soffiati di Borgo Virgilio uno studio geoaltimetrico sull’intera area, completo di rilievi quotati e di approfondimenti geologici, terminato il quale si è passati al lavoro di progettazione vera e propria, affidato all’architetto paesaggista Alessandro Carelli di Crema, e infine all’assegnazione dei lavori all’impresa Viridis di Cremona.

In questi giorni la ditta, dopo aver allestito il cantiere, ha iniziato celermente le opere di taglio delle piante ammalorate, che saranno sostituite con altrettante alberature, la cui maggior parte sarà collocata a ovest e a sud, in modo che le chiome fungano anche da barriera visiva e parziale barriera acustica per il traffico veicolare, nonché da ombreggiante per la nuova area giochi.

Gli alberi saranno di specie diverse e verranno piantumati ad una distanza adeguata in modo da garantire, nel tempo, uno sviluppo equilibrato di ogni esemplare. Il nuovo impianto di irrigazione garantirà il corretto sviluppo delle specie arboree e arbustive e una maggiore qualità dello spazio mentre la nuova illuminazione, potenziata, ne assicurerà una fruizione sicura”.

La fine dei lavori è prevista nel mese di aprile.

“Il centro del paese – conclude il sindaco – ritroverà fra pochi mesi uno spazio verde accogliente, attrezzato, inclusivo e rispondente a tutti i criteri di sicurezza. Siamo molto contenti”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti