Sport
Commenta

TOP 10, Rugby Viadana perde con Calvisano il derby di ritorno (35-18). Altri 4 atleti in infermeria

Il secondo derby lombardo stagionale è appannaggio del Calvisano che fa valere la propria quadratura al fine di rifarsi della gara d’andata. Le brutte notizie non si fermano al risultato della sfida in quanto quattro atleti si devono fermare in un'unfermeria già troppo gremita: Bientinesi, Manganiello, Panizzi e quello che preoccupa di più, il seconda linea Grassi, per sospetta frattura ad una costola.

CALVISANO – Il secondo derby lombardo stagionale è appannaggio del Calvisano che fa valere la propria quadratura al fine di rifarsi della gara d’andata. Le brutte notizie non si fermano al risultato della sfida in quanto quattro atleti si devono fermare in un’unfermeria già troppo gremita: Bientinesi, Manganiello, Panizzi e quello che preoccupa di più, il seconda linea Grassi, per sospetta frattura ad una costola, vanno ad unirsi  Mateu e gli altri indisponibili. Il prossimo impegno per i gialloneri è il recupero con le Fiamme Oro Rugby  programmata per il prossimo 28 febbraio e si preannuncia un altro confronto adrenalinico.

Per il Rugby Viadana 1970 s’interrompe la serie positiva anche se la prestazione dei gialloneri mantovani rimane di spessore con qualche sbavatura in fase offensiva bilanciata da un’altra prestazione di carattere e concentrazione in difesa anche se con qualche placcaggio di troppo non andato a buon fine. Qualche interrogativo i ragazzi di coach Fernandez lo pongono al Calvisano anche in mischia chiusa. I padroni di casa raccolgono punti in ogniqualvolta si presenti l’opportunità, Viadana risponde giocando a viso aperto. .La fase di studio iniziale ha la parvenza di uno stallo alla messicana con le due difese che hanno il sopravvento sugli attacchi fino a quando il drive da touche non prende abbrivio e conclude il movimento in meta. Hugo rompe l’equilibrio con una meta segnata correndo lungo l’out di sinistra dell’attacco calvino, equilibrio che si compromette ulteriormente poco prima della conclusione della prima frazione di gioco per il cartellino giallo a Novindi. Nei dieci minuti di inferiorità la difesa regge bene concedendo solo tre punti dalla piazzola ai campioni d’Italia in carica, ma si espone ad un logorio fisico per arginare e contenere le avanzate avversarie che quasi mai, in questa fase, si avvicinano pericolosamente all’area di meta viadanese.

Uno dei momenti di miglior rugby della sfida è il preludio alla meta tecnica viadanese per un antigioco calvino che toglie la soddisfazione personale al giovane Panizzi dopo un pezzo di bravura di Ferrarini.

Calvisano, Patastadium “San Michele” – domenica 14 febbraio, ore 15
Peroni TOP10,XIII giornata
Kawasaki Robot Calvisano v Viadana 1970 SSD ARL 35-18 (15-8)

Marcatori: pt. 2’ cp Hugo (3-0), 12’ cp Ceballos (3-3), 16’ m Vunisa (8-3), 21’ m Hugo (13-3), 22’ tr Hugo (15-3), 31’ m Silvestri (15-8); st. 43’ cp Hugo (18-8), 49’ cp Ceballos (18-11), 54’ m Garrido-Panceyra (23-11), 55’ tr Hugo (25-11), 58’ mp Viadana (25-18), 71’ m Izekor (30-18), 72’ tr Hugo (32-18), 76’ cp Hugo (35-18).
Kawasaki Robot Calvisano: Ragusi; Panceyra; De Santis; Mazza; Susio; Hugo; Albanese (67’ Izekor); Vunisa; Koffi (73’ Maurizi); Casolari (67’ Semenzato); Zambonin; Van Vuren (73’ Zanetti); D’Amico (73’ Leso); Morelli (cap) (73’ Michelini); Brugnara (73’ Gravilita). All.: Guidi
Viadana: Apperley Iti; Bientinesi; Manganiello; Pavan; Ciofani; Ceballos; Jelic; Casado; Denti Andrea; Cosi; Grassi (42’ Mannucci); Boschetti; Novindi (46’ Denti Antonio); Silvestri (42’ Ribaldi); Halalilo. N.e: Schiavon, Wagenpfeil, Gregorio, Ferrarini, Panizzi. All.: Fernandez
Arb. Gnecchi (Brescia). Assistenti: Chirnoaga (Roma), D’Elia (Bari) Quarto Uomo: Marrazzo (Modena)
Calciatori: Hugo 6/7; Ceballos 2/3
Cartellini: 38’ giallo Novindi, 58’ giallo Susio, 73’ giallo Denti Antonio.
Player of the match: Garrido-Panceyra
Note: Partita in regime di porte chiuse, tempo sereno, campo in ottime condizioni

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti