Cronaca
Commenta

Ruba 152 kg di rame da un cantiere edile ad Asola: incastrato dalle telecamere

Contattati dal proprietario, che ha visto qualcosa che non andava dalle telecamera di sorveglianza, i Carabinieri si sono subito messi sulle tracce di quel veicolo che non è passato inosservato all’occhio dei militari che, grazie alle telecamere di sorveglianza comunale, sono risaliti a tutti i suoi movimenti e al numero identificativo di targa.

ASOLA – E’ stata una analitica attività investigativa quella dei Carabinieri di Asola che, durante la serata del 24 febbraio, hanno identificato l’autore di un furto aggravato di rame presso un cantiere edile di Asola. All’interno dell’abitazione dell’uomo sono stati rinvenuti 152 kg di bobine di rame, già pulito e pronto per la vendita. I fatti risalgono al pomeriggio del 24 febbraio quando il titolare di una società immobiliare di Asola ha contattato il Comando Stazione Carabinieri di Asola, richiedendo supporto presso quella sede in quanto, dalla visione delle telecamere a circuito chiuso installate presso un’area di sua proprietà, si era accorto che un soggetto, domenica scorsa, a bordo di una utilitaria, si era recato presso un suo cantiere edile e approfittando della mancanza degli operai, aveva asportato diversi metri di cavo di rame relativo all’impianto elettrico della messa a terra di quell’edificio.

I Carabinieri si sono così subito messi sulle tracce di quel veicolo che non è passato inosservato all’occhio dei militari che, grazie alle telecamere di sorveglianza comunale, sono risaliti a tutti i suoi movimenti e al numero identificativo di targa. Alla presenza dei Carabinieri, all’uomo non è rimasto altro che confessare il furto e riconsegnare il rame asportato. Durante le fasi di recupero del rame asportato però, i militari hanno notato la presenza di numerose casse ricolme di bobine di altro rame, già pulito e assemblato, pronto per la vendita e per il quale l’uomo non ha saputo dare valide motivazioni circa la detenzione. Il rame, del peso complessivo di 152 kg, è stato sequestrato. Per l’uomo, B.A. 62enne del luogo, è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria per i reati di furto aggravato e ricettazione.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti