Sport
Commenta

Rugby Viadana, che sta succedendo all'ombra dello Zaffanella?

Che qualcosa bolla in pentola lo aveva già anticipato il vice presidente Gianni Fava che oltre a condurre il comitato per il mezzo secolo di rugby a Viadana, è anche impegnato nelle elezioni federali come candidato consigliere per il candidato presidente Poggiali

VIADANA – Cosa succede nei dintorni della palla ovale viadanese? Senza voler essere troppo misteriosi, qualcosa in effetti accade e chi è passato in questi giorni in prossimità degli ambienti della società ha potuto appurare due cose: la prima è che si sta preparando in modo importante la sfida di domenica con Fiamme Oro Rugby, ma lo staff deve ancora fare i conti con troppi problemi d’infermeria.

Questione sportiva a parte, sono state avvistate alcune telecamere di cui non si conoscono finalità e soprattutto il proprietario. Sufficiente? No, perché oltre a dispositivi per catturare immagini, sono spuntati anche alcuni microfoni che incuriosiscono ulteriormente.

Infine ci sono anche alcuni disegni fatti dai bambini raffiguranti tifosi che potranno entrare allo stadio, in quanto “cartonati”anche senza  autocertificazione.

Che qualcosa bolla in pentola lo aveva già anticipato il vice presidente Gianni Fava che oltre a condurre il comitato per il mezzo secolo di rugby a Viadana, è anche impegnato nelle elezioni federali come candidato consigliere per il candidato presidente Poggiali, ma soprattutto è stato avvistato insieme all’ex giocatore Claudio Mastrocola ed alcuni pionieri del rugby viadanese come Gabriele Oselini e Fabrizio Nolli.

La sensazione è che bisognerà attendere e qualcosa emergerà dalla tana dei leoni gialloneri.

A. S.

© Riproduzione riservata
Commenti