Chiesa
Commenta

Il Vescovo apre la visita pastorale a Casalmaggiore tra Fontana e preghiera per i defunti

La visita pastorale prosegue a Casalmaggiore tra Casa dell’accoglienza, Casa di Riposo Busi, Casa Giardino di via delle Salde, Campo Sinto e le abitazioni di alcuni privati, senza scordare l’incontro coi giovani venerdì sera e naturalmente la Santa Messa di domenica mattina in onda anche su Cremona 1. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

CASALMAGGIORE – E’ partita dal Santuario della Fontana, venerdì mattina alle 9.30, la visita pastorale che nel fine settimana in corso porta il vescovo di Cremona Antonio Napolioni a Casalmaggiore. Una visita piena, un’agenda densa di appuntamenti, passata alle ore 15 dalla toccante preghiera nel cimitero monumentale cittadino. Accompagnato dal parroco don Claudio Rubagotti, da don Arrigo Duranti, don Cesare Castelli e don Angelo Bravi, alla presenza anche del sindaco Filippo Bongiovanni, il vescovo ha ricordato l’importanza di queste visite che partono dalle comunità, anche dalle più piccole, e ha celebrato tra una quarantina di fedeli, ricordando come “la morte non vada demonizzata ma considerata una parte naturale del percorso di ogni Cristiano” e come il momento della dipartita non sia da privatizzare: “Dunque è giusto ricorrere a volte alla cremazione, ma non semplicemente per tenere un’urna nella propria abitazione”.

Il Vescovo durante l’omelia ha ricordato un episodio di Papa Francesco in visita al carcere di San Vittore a Milano nel 2017, per spiegare il sentimento della compassione. Poi ha proposto una riflessione tra morte e vita. Don Claudio ha letto una preghiera dedicata a chi è morto di Covid o più in generale a chi è morto solo. La visita pastorale prosegue a Casalmaggiore tra Casa dell’accoglienza, Casa di Riposo Busi, Casa Giardino di via delle Salde, Campo Sinto e le abitazioni di alcuni privati, senza scordare l’incontro coi giovani all’oratorio Maffei venerdì sera e naturalmente la Santa Messa di domenica mattina in onda anche su Cremona 1.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti