scuola
Commenta

Borsa di studio in memoria di Carlo Sante Gardani: dal Listone alle scuole Romani e Santa Chiara

La consegna dei premi verrà effettuata in una semplice cerimonia alla presenza (se sarà consentita dalle vigenti disposizioni di legge) dei membri della giuria, dei Familiari di Carlo Sante Gardani, dei rappresentanti del movimento Il Listone, e dei familiari dei vincitori.

CASALMAGGIORE – Il Listone di Casalmaggiore ricorda, a quasi due mesi dalla sua morte, il fondatore Carlo Sante Gardani e sceglie di farlo, come Carlo senza dubbio avrebbe apprezzato, guardando ai giovani. E alle scuole, in particolare. Viene infatti istituita, in accordo con il Polo Scolastico Romani e la scuola di formazione Santa Chiara, la borsa di studio intitolata a Carlo Sante Gardani.

“Carlo Sante Gardani, scomparso lo scorso 12 gennaio 2021 – spiega Maurizio Toscani, che assieme agli amici del Listone ha ideato l’iniziativa – ha rappresentato per la città di Casalmaggiore un esempio di generosità, di impegno civico e politico, di servizio gratuito al prossimo, di capacità di coinvolgimento dei giovani. Questo grande patrimonio di valori non può essere disperso e dimenticato. Il movimento politico civico “Il Listone – la comunità che dialoga”, nell’intento di onorare la memoria del proprio Fondatore, richiamandosi anche al suo costante impegno a favore dei giovani, intende istituire un premio-borsa di studio intitolato a suo nome, da attribuire a studenti particolarmente meritevoli, in pieno accordo e collaborazione con i Familiari di Carlo Sante Gardani”.

Gli istituti I.I.S. G. Romani e Fondazione Santa Chiara, su proposta dei Familiari di Carlo Sante Gardani e del movimento civico “Il Listone”, che se ne assumono l’onere, istituiscono un premio-borsa di studio annuale a partire dall’anno scolastico 2020/2021 e per la durata di tre anni, da assegnare agli studenti dell’ultimo anno dei vari indirizzi di studio, con i seguenti importi:
Primo classificato: € 500,00
Secondo classificato: € 300,00
Terzo classificato: € 200,00

I tre premi verranno attribuiti sulla base di una prova da svolgersi con le seguenti modalità:
i docenti, preferibilmente nel periodo conclusivo dell’anno scolastico, assegneranno ai loro allievi una prova scritta che preveda la trattazione di un argomento scelto tra gli ambiti di interesse coltivati da Carlo Sante Gardani:
1) la crescita dei giovani attraverso lo sport
2) l’impegno e l’educazione al rispetto dell’ambiente
3) l’impegno civico e politico come mezzo per migliorare la qualità della vita, al servizio della propria città e territori, e soprattutto delle persone meno fortunate.

In sede di correzione, i docenti individueranno i lavori che verranno ritenuti meritevoli di ciascuno dei tre premi e li segnaleranno ai dirigenti scolastici, in forma anonima. I lavori dovranno essere quelli effettivamente redatti e consegnati in classe dagli studenti, senza successive modifiche o aggiunte (a parte la semplice eliminazione degli errori formali). 
La giuria che esaminerà i lavori sarà composta dal Dirigente Scolastico del Polo Romani, dal Presidente della Fondazione Santa Chiara, dal sig. Giovanni Gardani in rappresentanza della Famiglia, e da un membro esterno da individuare in base a competenze specifiche.
 La consegna dei premi verrà effettuata in una semplice cerimonia alla presenza (se sarà consentita dalle vigenti disposizioni di legge) dei membri della giuria, dei Familiari di Carlo Sante Gardani, dei rappresentanti del movimento Il Listone, e dei familiari dei vincitori.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti