Salute
Commenta

Dopo tanti tentennamenti, ASST conferma: da lunedì vaccini di Casalmaggiore solo all'Avis

“La tutela della salute è l’obiettivo condiviso con il Presidente dell’AVIS Stefano Assandri, l’ATS Val Padana e il Comune di Casalmaggiore. Il vaccino rappresenta l’unica possibilità che abbiamo per fronteggiare questa malattia".

Dopo un sabato di confusione e di comunicati prima pubblicati e poi ritirati, ecco la comunicazione ufficiale di ASST di Cremona, giunta domenica mattina. Da lunedì 8 marzo 2021 il punto vaccinale anti covid di Casalmaggiore si sposta dall’Ospedale Oglio Po alla sede AVIS, in via Baslenga 3.

La nuova ubicazione permetterà una maggiore efficienza nel proseguire la campagna vaccinale. Si è lavorato insieme in modo concreto, spiega Rosario Canino (Direttore Sanitario ASST di Cremona), per trovare la soluzione più congeniale e facilitare la vaccinazione dei cittadini.

“La tutela della salute è l’obiettivo condiviso con il Presidente dell’AVIS Stefano Assandri, l’ATS Val Padana e il Comune di Casalmaggiore. Il vaccino rappresenta l’unica possibilità che abbiamo per fronteggiare questa malattia – continua Canino – dobbiamo impegnarci al massino per favorire la più grande adesione possibile.

“Per questo ringrazio tutti gli operatori che stanno rendendo possibile la vaccinazione di massa, Daniela Ferrari (Direttore Medico di Presidio) e Rachele Bini (DAPS), Antonella Laiolo (Responsabile Servizio Vaccinale) Andrea Machiavelli (Direttore Farmacia Aziendale) e tutti gli operatori del comparto (infermieri, assistenti sanitari, tecnici di laboratorio, Oss) medici, medici volontari e specializzandi. Grazie al personale Amministrativo (Ufficio Tecnico, CUP, Sistemi informativi, Risorse Umane, Ingegneria clinica, Servizio di Protezione e prevenzione, Ufficio Acquisti, Ragioneria), ai Servizi territoriali e ai Medici di Medicina Generale e ai volontari dell’AVIS di Casalmaggiore che rappresentano un aiuto insostituibile.

“La popolazione di riferimento dell’ASST di Cremona – esclusi i cittadini con età inferiore a 16 anni – calcolando un’adesione di circa il 70% – è di 120mila persone (85.000 Cremona; 21 Casalmaggiore; 15 Soresina). Compatibilmente con la disponibilità delle dosi – conclude Canino – la previsione è quella di vaccinare complessivamente circa 1200 persone al giorno”.

“La scelta di mettere a disposizione dell’ASST la nostra sede rinnova la nostra mission che da sempre ci guida, ossia rendere un servizio alla comunità, – spiega Stefano Assandri (Presidente sezione AVIS di Casalmaggiore). Vaccinarsi significa proteggere sé stessi ma soprattutto gli altri, così come donare il sangue significa mettere a disposizione della comunità uno strumento che contribuisce a salvare vite. Per tale ragione pensiamo che vaccinarsi sia anzitutto un dovere morale”.

“Ringrazio tutti quelli che si stanno prodigando per favorire la vaccinazione del numero più alto di persone, in particolare l’AVIS di Casalmaggiore per aver messo a disposizione la struttura, ma anche per la presenza quotidiana dei volontari in supporto agli operatori dell’ASST di Cremona. Mi sorprende sempre vedere quanto sia sentito in questo territorio il desiderio di essere utili agli altri –  spiega Giuseppe Rossi (Direttore Generale ASST Cremona).

Anche il Sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni ringrazia “gli operatori dell’Oglio Po e i volontari e il presidente di Avis Casalmaggiore per aver deciso di mettersi a disposizione per la più importante campagna vaccinale della storia dell’umanità. I cittadini avranno questa grande opportunità di un punto vaccinale di prossimità. Invito tutti, seguendo le priorità che saranno dettate dagli organi deputati, a vaccinarsi. È l’unica possibilità al momento disponibile per uscire da questo incubo”.

VACCINAZIONE ANTI COVID CASALMAGGIORE | INFORMAZIONI

SEDE

A.V.I.S. Casalmaggiore

Via Baslenga, 3 26041 Casalmaggiore (CR)

Una volta giunti a Casalmaggiore seguire le indicazioni del Centro Sportivo Baslenga.

ORARIO

Lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle 8.30 alle 15.30

Mercoledì dalle 13 alle 18

TARGET

Continua la vaccinazione dei seguenti target: persone con più di 80anni (Over 80) e operatori sanitari extra ospedalieri (questi accedono mediante segnalazione agli ordini professionali). Inizia la vaccinazione del personale scolastico.

QUALI VACCINI VENGONO SOMMINISTRATI

Pzifer e AstraZeneca

POSSONO ADERIRE OVER 80 E PERSONALE SCOLASTICO, ECCO COME

Per aderire alla campagna è necessario

  • registrarsi al portale servizirl.it
  • avere la Tessera sanitaria
  • avere un numero di cellulare o di telefono fisso.

La domanda di adesione può essere compilata dal cittadino interessato, medico di medicina generale, farmacista.

SI ACCEDE SOLO SU APPUNTAMENTO

Gli appuntamenti vengono comunicati tramite SMS o telefonata (se è stato fornito il solo numero fisso)

QUALI DOCUMENTI PORTARE IL GIORNO DEL VACCINO

Per effettuare la vaccinazione è necessario avere con sé

  • la Tessera Sanitaria-Carta Nazionale dei Servizi

Per ridurre il tempo di permanenza è preferibile pre- compilare  i seguenti moduli:

  • Anamnesi
  • Nota informativarelativa al vaccino
  • Consenso al vaccino
  • Consensoalla comunicazione dei dati personali (privacy)

I moduli sono scaricabili dal sito di ASST di Cremona

https://www.asst-cremona.it/web/guest/campagna-vaccinale-covid-19.

Una volta pre-compilati verranno condivisi con il medico durante l’anamnesi.

INFORMAZIONI

Numero verde 800 89 45 45

Sito Regione Lombardia vaccinazionicovid.regione.lombardia.it

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti