Cronaca
Commenta

54enne truffata, i Carabinieri di Viadana denunciano due persone

Ai Carabinieri della Compagnia di Viadana è bastato poco per tracciare il movimento del denaro e risalire alla malfattrice che è stata deferita all'autorità giudiziaria di Mantova per truffa. La carta Poste Pay era intestata ad un giovane romano, denunciato per favoreggiamento

VIADANA – Truffata col trucco dei codici da inserire nel bancomat per ricevere i soldi d’un oggetto – una servoscala – che aveva messo in vendita su un famoso sito di annunci. E’ successo a Viadana dove i carabinieri hanno denunciato A.B. 31enne, nata e residente in provincia di Prato, per truffa e deferito per favoreggiamento (in quanto intestatario della carta prepagata) un 21enne nato e residente nella provincia di Roma.

I fatti: la 31enne pratese aveva risposto all’annuncio di una 54enne residente a Viadana per una servoscala posta in vendita dalla stessa fingendosi interessata all’acquisto. Per ricevere i soldi la truffatrice aveva spiegato alla ignara signora viadanse che avrebbe dovuto andare al bancomat ed inserire dei codici. Invece dell’accredito però alla malcapitata non è restato che constatare di essere stata ‘alleggerita’ di 1000 euro, con quattro diversi bonifici da 250 euro l’uno.

Accortasi dell’inganno la truffata aveva tentato di bloccare l’operazione ma ormai non c’era più nulla da fare se non sporgere denuncia. Nel frattempo la truffatrice si era dileguata. Ai Carabinieri della Compagnia di Viadana è bastato poco per tracciare il movimento del denaro e risalire alla malfattrice che è stata deferita all’autorità giudiziaria di Mantova per truffa. La carta Poste Pay era intestata ad un giovane romano, denunciato per favoreggiamento.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti