Salute
Commenta

Ats Valpadana, sono 67.704 le dosi di vaccino somministrate fino all'8 marzo

La popolazione di riferimento dell’Asst di Cremona, esclusi i cittadini con età inferiore a 16 anni, calcolando un’adesione di circa il 70%, è di 120mila persone (85.000 Cremona; 21 Casalmaggiore; 15 Soresina).

Sono 37.818 le dosi somministrate finora nel territorio cremonese: questo il dato diramato da Ats Valpadana fino all’8 marzo.

Nel dettaglio, sono 12.763 nell’Asst di Cremona, 10.338 per l’Asst di Crema, mentre altri 14.717 nelle altre strutture vaccinali.

Nell’ambito dell’Ats Valpadana, sono 67.704 le dosi complessiva, ente somministrate, dunque l’Asst di Mantova ha somministrato 29.886 dosi di vaccino. Per quanto riguarda gli over 80, sono 7.841 quelli che hanno ricevuto il vaccino.

Prosegue intanto la campagna di vaccinazione di massa presso CremonaFiera. La popolazione di riferimento dell’Asst di Cremona, esclusi i cittadini con età inferiore a 16 anni, calcolando un’adesione di circa il 70%, è di 120mila persone (85.000 Cremona; 21 Casalmaggiore; 15 Soresina).

Compatibilmente con la disponibilità delle dosi, la previsione è quella di vaccinare complessivamente circa 1200 persone al giorno.

Per il momento prosegue la vaccinazione dei seguenti target: over 80, operatori sanitari extra ospedalieri, personale scolastico. Vengono soministrati vaccini Pfizer e AstraZeneca.

In Lombardia sono state somministrate un totale di 802.516 dosi di vaccino anti-Covid sulle 1.077.630 ricevute, pari al 76,4% del totale.

Inoltre, secondo quanto emerge dall’ultimo report sulle vaccinazioni Covid-19 di Regione Lombardia, sono 545.661 le persone che hanno ricevuto almeno una dose e 278.011 hanno ricevuto due dosi.

La media regionale della percentuale di popolazione con più di 80 anni vaccinata si attesta al 19%, fra il minimo di Monza e Brianza, sotto il 15%, e il massimo di Cremona, oltre il 30%.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti