Cronaca
Commenta

Cavallara, cittadini insoddisfatti Cavallari: "Discussione franca, ma Uniti per Viadana dov'era?"

"L'Amministrazione Comunale ha spiegato con la massima trasparenza quello che può e intende fare, nei limiti oggettivi delle proprie possibilità, per porvi rimedio argomentando lavori, tempistiche e possibili soluzioni”.

VIADANA – L’assessore all’Ambiente e alle Frazioni Nord Alessandro Cavallari, in qualità anche di vicesindaco, risponde alla raccolta firme, sostenuta da alcune componenti di minoranza, dei cittadini di Cavallara, che si sentono abbandonati dal comune per alcune situazioni – in particolare viabilistiche – mai risolte.

“Senza nessuna vena polemica ma semplicemente per amore di verità – spiega Cavallari – va detto che verso la fine di febbraio l’Amministrazione Comunale ha ricevuto una richiesta ufficiale di incontro riguardante la situazione delle problematiche in questione da parte di una nutrita rappresentanza dei cittadini di Cavallara. La richiesta ha avuto riscontro a brevissimo con l’organizzazione di una videoconferenza, in rispetto delle normative vigenti, effettuata venerdì 5 marzo alle 20.30”.

“A questa videoconferenza – spiega Cavallari – hanno partecipato una quindicina di cittadini, il Sindaco Cavatorta, l’Assessore alla sicurezza Bellini, l’Assessore ai lavori pubblici Gualerzi ed il sottoscritto. La video conferenza, durata oltre due ore, è stata molto collaborativa e intensa con toni franchi ma molto cordiali e produttivi attraverso i quali la rappresentanza dei cittadini ha espresso i propri dubbi, le proprie richieste, le giuste lamentele. L’Amministrazione Comunale ha spiegato con la massima trasparenza quello che può e intende fare, nei limiti oggettivi delle proprie possibilità, per porvi rimedio argomentando lavori, tempistiche e possibili soluzioni”.

“Ci siamo lasciati in sintonia – conclude Cavallari – con l’impegno di ritrovarci al più presto, che ben vengano queste intelligenti forme di confronto e collaborazione e per questo ringraziamo sinceramente i cittadini intervenuti. Necessario è segnalare che alla videoconferenza non erano presenti i rappresentanti della civica “Uniti per Viadana” che hanno lanciato la sottoscrizione in questione, non ne sappiamo il motivo, probabilmente impegnati in cose più importanti, forse perché di un livello superiore a questo tipo di confronto”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti