Politica
Commenta

Piano cave, Degli Angeli (M5S): "Così Regione Lombardia non difende i nostri territori"

"Il territorio - ha poi ribadito Degli Angeli - non può diventare una groviera e non si possono mettere a rischio zone delicate e importante dal punto di vista ambientale".

“È con forte disappunto che guardo alla direzione intrapresa dalla Giunta nei confronti della revisione del piano cave di Cremona. Oggi Regione ha dimostrata la non volontà di sollecitare la Provincia ad adottare una revisione tempestiva ed efficace su un tema tanto importante per tutta la provincia di Cremona”. Esordisce Marco Degli Angeli, consigliere pentastellato di Regione Lombardia, il quale ha poi aggiunto: “Come ho già ribadito diverse volte si tratta di un piano vecchio di 10 anni, che non tiene conto del calo della richiesta di materiale né considera gli effetti negativi che un’eventuale nuova cava, inserita in una zona molto delicata sotto un profilo ambientale di Crema, potrebbe causare”.

Il consigliere regionale, dopo aver ribadito la sua posizione contraria alla questione, ha poi evidenziato: “Non si tratta di istanze di natura politiche, ma di istanze reali e concrete che riguardano i cittadini e la salute ambientale che il centro Destra dovrebbe avere a cuore. Il territorio – ha poi ribadito Degli Angeli – non può diventare una groviera e non si possono mettere a rischio zone delicate e importante dal punto di vista ambientale. Mi preoccupa molto il fatto che Regione Lombardia non si sia fatta garante di una tale tutela ambientale ma abbia accettato a scatola chiusa la decisione della giunta provinciale, sostenuta dai consiglieri provinciali del Pd”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti