Salute
Commenta

Covid, Bongiovanni: "Marzo
tornati indietro di un anno"

"I provvedimenti di chiusura fino a Pasqua purtroppo, dati alla mano, sono giustificati. La campagna vaccinale è iniziata e qui a Casalmaggiore sta procedendo bene, ma prima di avere numeri significativi occorreranno un paio di mesi ancora"

CASALMAGGIORE – Terminato marzo è ancora il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni a fare il punto della situazione.

“Nel mese di marzo 2021 – spiega il primo cittadino – ci è parso di tornare esattamente indietro di un anno, con chiusure di scuole, sirene di ambulanze, strade deserte la sera e lockdown dei negozi. La zona rossa non ha evitato un aumento esponenziale di contagi anche a Casalmaggiore, ben sopra la soglia dei 250 casi su 100000 abitanti, criterio per designare l’allarme di massimo livello. L’ospedale Oglio Po ha riempito reparti e terapie intensive. Solo oggi ha cominciato ad alleggerirsi un po’ il carico.

Da inizio pandemia i casi globali a Casalmaggiore sono 1186. Nel solo mese di marzo si sono registrati 251 casi rispetto ai 99 di febbraio.
Attualmente i positivi attivi sono 157 di cui 8 ospedalizzati, mentre i guariti totali salgono a 984.

I maggiori aumenti sono stati nelle frazioni di Vicomoscano, qui un vero boom di casi, oltre 50, di cui 34 ancora positivi, Valle e Camminata con un paio di cluster familiari che pesano rispetto alla popolazione complessiva. Solo Motta San Fermo e Fossacaprara sono senza casi al momento, anche se Fossa ne ha avuti 2 nel corso del mese.

Ben 6 i morti di covid a marzo per un totale di 45 decessi per covid da inizio pandemia. Età media 79 anni.

I provvedimenti di chiusura fino a Pasqua purtroppo, dati alla mano, sono giustificati. La campagna vaccinale è iniziata e qui a Casalmaggiore sta procedendo bene, ma prima di avere numeri significativi occorreranno un paio di mesi ancora.

Nel mese di marzo 2021 sono 19 i deceduti in totale, chiaramente non confrontabile con il marzo 2020 culmine della scoperta del Covid, ma una cifra piuttosto elevata rispetto al 2018 e al 2019”.

  • GEN 2018: 17     GEN 2019:16     GEN 2020: 17     GEN 2021: 14
  • FEB 2018: 17      FEB 2019: 11      FEB 2020: 16     FEB 2021: 14
  • MAR 2018: 8      MAR 2019: 12    MAR 2020: 51   MAR 2021: 19
  • APR 2018: 13      APR 2019  14     APR 2020:  37
  • MAG 2018: 13    MAG 2019: 14    MAG 2020: 12
  • GIU 2018:  8      GIU 2019: 12      GIU 2020: 10
  • LUG 2018: 17    LUG 2019: 8       LUG 2020: 15
  • AGO 2018: 12   AGO 2019: 8       AGO 2020: 10
  • SET 2018: 16    SET 2019: 7        SET 2020: 14
  • OTT 2018: 9     OTT 2019: 13      OTT 2020: 16
  • NOV 2018: 13   NOV 2019:12     NOV 2020: 21
  • DIC 2018: 12     DIC 2019: 18     DIC 2020: 10

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti