scuola
Commenta

Antonella Forattini (PD): "Tamponi
a campione su alunni e insegnanti"

“La riapertura delle scuole dopo Pasqua – conclude Forattini – è un’ottima notizia per bambini, genitori e insegnanti. Ma non dobbiamo farci trovare impreparati e ripetere gli errori del passato”

“Eseguire, alla riapertura delle scuole dopo Pasqua, tamponi a campione a studenti e professori per monitorare l’andamento dei contagi negli istituti scolastici e rendere più sicuri alunni e docenti”.

A proporlo alla Regione Lombardia è la consigliera regionale mantovana del PD Antonella Forattini che, insieme al Gruppo PD, ha presentato un’interrogazione sullo screening nelle scuole, chiedendo che la proposta venga discussa nella prossima seduta del consiglio.

“Un recente e autorevole studio britannico – spiega Forattini – dimostra come, anche in assenza di test capillari, il monitoraggio a campione risulti comunque un valido strumento per tenere sott’occhio la situazione dei contagi nelle scuole e intervenire prontamente. Il metodo che proponiamo prevede, infatti, di eseguire tamponi a campione, integrando poi con tamponamenti mirati sui potenziali focolai qualora venissero individuati. Questa strategia aiuterebbe, insieme alle vaccinazioni degli insegnanti in corso, di mitigare efficacemente la diffusione del virus nelle scuole lombarde”.

“Suggeriamo – aggiunge la consigliera PD – di usare per i bambini più piccoli i test salivari perché meno invasivi e, solo laddove fossero accertati casi di positività al covid-19, di procedere a sottoporre tutta la classe a tampone molecolare”.

“La riapertura delle scuole dopo Pasqua – conclude Forattini – è un’ottima notizia per bambini, genitori e insegnanti. Ma non dobbiamo farci trovare impreparati e ripetere gli errori del passato”.

redazione@oglioponews

© Riproduzione riservata
Commenti